Carrello 0
STRUTTURALE

Antisismica: tutte le tappe della normativa

La cronologia della riforma sismica, dal terremoto di S. Giuliano ad oggi

Vedi Aggiornamento del 05/05/2005
08/05/2003 – Viene pubblicata su GU l’ordinanza 3274/2003 relativa a “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica.” Si stabilisce che la nuova normativa affiancherà per un periodo di 18 mesi la vecchia prima di sostituirla definitivamente in data 8 novembre 2004. (Vedi normativa) 04/06/2003 – Viene diffusa dal servizio sismico nazionale una nota esplicativa sulla ord. 3274/2003 (Vedi normativa) 09/07/2003 – Pubblicata una errata corrige della ordinanza 3274/2003 (Vedi normativa) 10/10/2003 – Viene pubblicata l’ordinanza 02/10/2003 n. 3316 che apporta ulteriori modifiche alla 3274/2003 (Vedi normativa) 29/10/2003 Viene pubblicato il decreto 21/10/2003 che contiene disposizioni attuative della 3274/2003 (Vedi normativa) 02/02/2004 – Viene pubblicata su GU l’ordinanza 23/01/2004 n. 3333 che all’art. 6 comma 7 estende la 3274/2003 anche ad altre opere ed edifici indicati dal provvedimento stesso. (Vedi normativa) 12/05/2004 - L’istituto nazionale di vulcanologia e geofisica realizza un documento tecnico contenente i criteri guida per la classificazione sismica di tutti i comuni italiani. (Vedi dettagli) 31/05/2004 – Viene diffuso un rapporto dell'ing.Rugarli, esperto in strutture, sugli errori contenuti nella 3274/2005 e sull'analisi delle possibili conseguenze. Le combinazioni suggerite dalla 3274 non sempre risulterebbero a favore della sicurezza. Il rapporto viene trasmesso agli organi competenti ed a tutti gli ordini professionali. (Vedi dettagli) 13/09/2004 – Il Dipartimento di protezione civile diffonde una nota esplicativa contenente alcune proposte di modifica alla 3274/2003. Le modifiche riguardano vari aspetti della Ordinanza che però rimane valida nel suo impianto originale. Rivisti profondamente i capitoli sulle murature sul calcolo degli edifici esistenti. La propsta è però una bozza, ed il termine dell'avvicendamento tra vecchia e nuova normativa, da tutti giudicata insufficiente, è ormai imminente. (Vedi dettagli) 17/11/2004 – Pubblicata l'ordinanza n. 3379 del 05/11/2004 con cui la data di avvicendamento tra vecchia normativa e nuova 3274/2003 è prorogata di ulteriori 6 mesi (6 maggio 2005) per consentire agli organi legislativi di modificare la 3274 nei punti controversi. (Vedi dettagli) 03/12/2004 – Lunardi precisa la competenza esclusiva del Governo a riscrivere la 3274 ed annuncia a sorpresa che la proroga di sei mesi appena varata, servirà al Ministero delle Infrastrutture per inserire la normativa antisismica nel già previsto "Testo Tecnico Unico" in uscita a giugno 2005. Immediata la risposta di Bertolaso che difende l'operato della Protezione civile e la leggimità del processo in atto di correzione della 3274. (Vedi dettagli) 17/12/2004 – Viene diffuso dal Tavolo tecnico della Conferenza Regioni un documento di "osservazioni" sulla ordinanza 3274/2003 e sue necessarie correzioni. (Vedi dettagli) 10/02/2005 - Il Ministero delle infrastrutture invia la prima bozza del Testo unico della normativa antisismica al Consiglio Superiore dei lavori pubblici. (Vedi dettagli) 22/02/2005 - Il Consiglio Superiore dei lavori Pubblici istituisce una commissione per l'esame della prima bozza del testo unico normativa antisismica inviatagli dal Ministero. (Vedi dettagli) 30/03/2005 - Si è tenuta a Roma l'Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in cui si è data la prima approvazione al Testo Unico della normativa tecnica redatto dalla Commissione del ministero delle infrastrutture. (Vedi la bozza del testo unico) 29/04/2005 - Disponibile il testo unico normativa tecnica con le ultime modifiche apportate nella riunione di cui sopra. Attualmente il testo è allo studio delle Regioni. (Vedi i dettagli) 03/05/2005 - Firmata la proroga dell'ordinanza 3274 di altri tre mesi. (Vedi i dettagli) 11/05/2005 - Pubblicata su GU l'ordinanza di proroga di cui sopra. (Vedi i dettagli) 25/05/2005 - Vedi la versione aggiornata con le ultime modifiche del testo unico" Norme Tecniche per le Costruzioni Ultimo aggiornamento 25/05/2005
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati