Carrello 0
NORMATIVA

Abusi su terreni agricoli

di Daniela Colonna

In caso di sanatoria non viene meno la destinazione d'uso del fondo

Vedi Aggiornamento del 18/01/2006
16/02/2005 - Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha precisato che la sanatoria di un'opera abusiva che sorge su un terreno agricolo non modifica la destinazione d'uso del terreno. Infatti la sanatoria di un'opera abusiva, cioè di un'opera realizzata in violazione degli strumenti urbanistici vigenti ha l'effetto di estinguere il reato edilizio di abuso e di attribuire al titolare il diritto a mantenere l'opera su quel terreno senza doverla rimuovere o demolire. La sanatoria non ha invece l'effetto di attribuire al titolare il diritto di ampliare il fabbricato sanato nè ha l'effetto di mutare la destinazione d'uso del terreno che rimane agricolo nonostante il fabbricato abusivo sanato, con la conseguenza che se il fabbricato venisse rimosso, la natura di agricolo del terreno si espanderebbe nuovamente in modo pieno e totale tale da rendere contro legge e quindi abusiva qualsiasi altra costruzione venisse nuovamente realizzata su di esso. La sentenza del 1 febbraio 2005, n. 3330 non è disponibile
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Gianfranco

Vorrei avere una copia della sentenza graficabrembana@alice.it grazie

thumb profile
napang

Vorrei una copia della sentenza la mia e-mail è napang@tin.it. Vi sarei molto grato


x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati