Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
LAVORI PUBBLICI Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
NORMATIVA

Controlli fiscali sui professionisti

di Daniela Colonna

I prelevamenti non giustificati sono in ogni caso tassati

Vedi Aggiornamento del 09/02/2005
Commenti 6086
07/02/2005 - Aumentano i controlli fiscali sui professionisti; la legge finanziaria 2005 infatti estende ai professionisti la presunzione in base alla quale tutti i prelevamenti per i quali non si fornisce una giustificazione vengono tassati. L'estensione è avvenuta per mezzo della abrogazione della parola "ricavi" che non poteva essere riferita ai lavoratori autonomi per i quali si utilizza la parola "compenso". Inoltre, in base alla nuova legge finanziaria, i controlli del Fisco possono avere ad oggetto "dati, notizie e documenti relativi a qualsiasi rapporto intrattenuto od operazione effettuata, ivi compresi i servizi prestati, con i loro clienti, nonchè alle garanzie prestate da terzi" con la conseguenza che possono costituire oggetto di segnalazione da parte delle banche anche documenti e notizie relative a rapporti che non hanno come base un conto.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa