Carrello 0
Valutazione di impatto archeologico
LAVORI PUBBLICI

Valutazione di impatto archeologico

di Daniela Colonna
Commenti 3223

E' da inserire nella procedura di realizzazione grandi opere

Commenti 3223
14/03/2005 - Recentemente, il Ministro delle Infrastrutture Pietro Lunardi e il Ministro dei Beni culturali Giuliano Urbani, sono pervenuti alla sottoscrizione di un accordo che assicuri la introduzione della valutazione di impatto archeologico nell'iter di progettazione e realizzazione delle grandi opere. Questo accordo prevede che in breve termine sia emanata una normativa che imponga una relazione archeologica e un parere preventivo della Soprintendenza dei beni culturali al fine di garantire che la realizzazione delle grandi infrastrutture avvenga nel rispetto dei beni archeologici. L'annuncio di questo accordo è avvenuto in occasione della conferenza stampa che i due ministri hanno indetto per presentare i nuovi progetti della società Arcus finanziati con una quota (il 3%) degli stanziamenti infrastrutturali. I progetti finanziati sono 15, per una spesa complessiva di 7 milioni di euro di cui 800mila sono stati destinati al museo archeologico nazionale di Altino mentre altri 800mila alla villa Gregoriana di Tivoli. Sono invece 500mila euro i finanziamenti stanziati a favore del Museo virtuale di Roma presso l'Università la Sapienza. Inoltre Lunardi ha annunciato che i fondi destinati a questi progetti passeranno presto dal 3 al 5% e la norma che contiene questa estensione dovrebbe essere approvata presto.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa