Carrello 0
Venezia: rampa provvisoria per disabili su un ponte
CONCORSI

Venezia: rampa provvisoria per disabili su un ponte

di Roberta Dragone
Commenti 5194

Le istanze di partecipazione entro il 18 luglio 2005

Vedi Aggiornamento del 13/07/2005
Commenti 5194
23/05/2005 – Il Comune di Venezia, in collaborazione con la Direzione Generale Architettura ed Arti Contemporanee (DARC) e l’Università IUAV – Arti visive di Venezia, indice concorso di idee in due fasi per la realizzazione di una rampa provvisoria per disabili da collocare su un ponte di Venezia nel Centro Storico. La proposta progettuale dovrà essere elaborata nel rispetto della normativa vigente in tema di eliminazione delle barriere architettoniche, e secondo criteri di progettazione universale valida per ogni categoria di utenti. Nella prima fase saranno selezionate le intenzioni progettuali, sulla base di una strategia complessiva di eliminazione delle barriere architettoniche mediante rampe. Nella seconda sarà scelta la migliore proposta progettuale. Istanza di partecipazione insieme alle intenzioni progettuali per la prima fase dovranno pervenire entro le ore 12:00 del 18 luglio 2005 presso il Protocollo Generale del Comune di Venezia, indirizzato alla Direzione Centrale Progettazione ed Esecuzione Lavori, Servizio Viabilità Centro Storico ed Isole - San Marco n. 4136 – 30124 - Venezia. Le proposte progettuali di rampa da selezionare riguarderanno uno dei 12 ponti interessati dal percorso urbano della VeniceMarathon che si svolge a Venezia la terza domenica del mese di ottobre. In caso di ammissione alla seconda fase del concorso, l’individuazione del ponte da assegnare al singolo concorrente, per l’elaborazione della proposta progettuale di rampa provvisoria, avverrà tramite sorteggio da parte della Commissione giudicatrice. I 12 candidati selezionati per la seconda fase dovranno confermare la loro intenzione di partecipare al concorso tramite comunicazione via fax al seguente numero: 041-2748663. Ognuno dei 12 candidati selezionati dovrà elaborare la proposta progettuale applicando la strategia complessiva proposta nella prima fase al ponte assegnatogli. È obbligatoria la partecipazione ad un laboratorio, che avrà luogo a Venezia e sarà organizzato presso gli spazi dell’Università IUAV. Ad ogni progettista, società, associazione o gruppo di progettazione partecipante al laboratorio sarà riconosciuto un rimborso spese onnicomprensivo di 2mila euro. Entro 21 giorni dalla conclusione del laboratorio dovrà essere presentata la proposta progettuale, modificata ed integrata sulla base delle indicazioni e delle risultanze del laboratorio. Il progettista vincitore riceverà un premio di 6mila euro. Responsabile del procedimento: arch. Franco Gazzarri Comune di Venezia – Direzione Progettazione Esecuzione Lavori tel. 041 2748527 - cell.348 9691764 concorso.venicemarathon@comune.venezia.it Segreteria del concorso: dott.ssa Alessia De Amicis Comune di Venezia – Direzione Affari Generali Gare e Contratti) tel 041-2748505 Coordinamento scientifico: Università IUAV – Arti visive Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte contemporanee (DARC) Arch. Paola Cannavò - studio. eu, Berlino Bando e relativa documentazione
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa