Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus mobili, via libera a sconto in fattura e cessione del credito
NORMATIVA Bonus mobili, via libera a sconto in fattura e cessione del credito
LAVORI PUBBLICI

Modifiche alle procedure concorsuali della Legge Merloni

di Daniela Colonna

Convertito in legge il decreto "competitività" su disposizioni urgenti nell’ambito del Piano di azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale

Vedi Aggiornamento del 07/07/2005
Commenti 9121
18/05/2005 - E' stato convertito definitivamente in legge ed è in attesa di pubblicazione su Gazzetta Ufficiale il decreto legge c.d. "competitività" 35/2005 relativo alle disposizioni urgenti nell’ambito del Piano di azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale che contiene al suo interno deleghe al Governo per la modifica del codice di procedura civile in materia di processo di cassazione e di arbitrato nonché per la riforma organica della disciplina delle procedure concorsuali. Quest'ultimo aspetto è quello che a noi interessa maggiormente dato che essenzialmente vengono introdotte modifiche alla legge Merloni. Infatti la legge prevede che, in deroga a quanto prevede il comma 1-ter dell'articolo 10 della legge Merloni (109/1994), le stazioni appaltanti, nel caso di fallimento dell'appaltatore o di risoluzione del contratto per grave inadempimento dello stesso appaltatore, possano ricontattare, rispettando la graduatoria risultante dalla gara, le imprese in ordine progressivo (quindi dal primo non vincitore agli altri) al fine di stipulare un nuovo contratto per l'affidamento del completamento dei lavori. In pratica si interpella per primo il soggetto che ha formulato la prima migliore offerta dopo quello che è risultato il primo aggiudicatario. Questo è il c.d. appalto a scorrimento che, così come è stato formulato, non risulta essere una procedura riservata solo alle grandi opere ma punta ad avere una applicazione generale coinvolgendo anche gli appalti grandi e piccoli in deroga alla Merloni. A sostenere la portata generale di questa disposizione vi è proprio l'autore dell'emendamento Angelo Cicolani, senatore di Forza Italia, che ha dichiarato di averlo introdotta perchè "pensata per tutte le gare e soprattutto per quelle più piccole - continua il Senatore - l'idea mi è venuta dalla mia esperienza di sindaco in un piccolo comune: ho fatto una fatica enorme per far ripartire i lavori di una scuola fermi da 15 anni, con le strutture ormai in rovina".

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
patminnie@yahoo.it

mi dispiace contraddirvi, ma la legge di conversione (14 maggio 2005, n. 80) è stata pubblicata nella GU n. 111 del 14 maggio 2005 - Supplemento ordinario n. 91/L ecco il testo http://www.parlamento.it/parlam/leggi/05080l.htm Emma


x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa