Carrello 0
URBANISTICA

Al via il Piano strutturale della città di Bologna

di Rossella Calabrese

Edilizia sociale, parchi urbani e mobilità i punti di forza del Psc

Vedi Aggiornamento del 26/10/2005
17/08/2005 - La Giunta comunale di Bologna, guidata da Sergio Cofferati, ha approvato il 28 giugno scorso il documento preliminare del Piano Strutturale Comunale. Il Prg vigente è del 1985. Tra i principali contenuti del nuovo piano ci sono 12.000 nuovi alloggi da realizzare (invece dei 20.000 previsti dalla precedente giunta Guazzaloca), un terzo dei quali di edilizia pubblica, e di questi 1000 sono residui del vecchio Prg e 3000 di nuova previsione. Ma la Giunta prevede di realizzarne altri 2000 nell’area metropolitana, lungo le direttrici del sistema ferroviario metropolitano, di concerto con la Provincia e con i Comuni limitrofi. I nuovi alloggi saranno una risposta alla forte domanda espressa dalla città. Altro obiettivo dell’amministrazione sono i parchi urbani, da realizzare su aree militari dismesse o nei 5 ettari disponibili in zona Fiera. Anche per le aree ferroviarie è prevista la riqualificazione, con la costruzione di residenze, strutture commerciali e congressuali, per le quali il Comune bandirà un concorso internazionale di architettura. Nel Psc saranno applicati i principi della perequazione e sarà potenziato il sistema della mobilità urbana ed extraurbana e del trasporto pubblico: è prevista la realizzazione di un servizio ferroviario metropolitano snodato tra Passante nord, metrotranvia e filovia. Per arrivare all’adozione, il Psc seguirà un percorso di partecipazione attraverso un Forum costituito da associazioni di categoria e cittadini; il 6 ottobre e il 17 novembre 2005 ci saranno le riunioni del Forum per discutere e valutare le politiche, e i contributi saranno presentati il successivo 15 dicembre. L’adozione del Psc è prevista per giugno 2006.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa
)