Carrello 0
Architettura, Tecnologia ed Organizzazione dell’Ospedale
FORMAZIONE

Architettura, Tecnologia ed Organizzazione dell’Ospedale

di Cecilia Di Marzo

Le domande di ammissione al master entro il 16 dicembre 2005

22/09/2005 – Il Dipartimento di Architettura ed Urbanistica per l’Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza” ha indetto l’edizione 2005 – 2006 del Master di II livello in “Architettura, Tecnologia ed Organizzazione dell’Ospedale” . Il Master, diretto dal Prof. Gianfranco Carrara, è rivolto ai laureati in Architettura, in Ingegneria edile o Ingegneria edile-architettura orientati ad esercitare attività di programmazione, progettazione e/o verifica dei progetti di ospedali; ai laureati in Ingegneria orientati ad esercitare attività di progettazione, gestione e/o verifica di sistemi impiantistici, di tecnologie sanitarie e della manutenzione ordinaria e straordinaria di complessi ospedalieri; ai laureati in medicina e laureati specialistici delle professioni sanitarie orientati ad esercitare attività di direzione sanitaria di un ospedale, curando gli aspetti organizzativi e verificandone l’attuazione e la gestione. Il conferimento del Master prevede da parte dello studente l’acquisizione di 60 crediti, corrispondenti a 1500 ore di lavoro complessive (ciascun credito corrisponde ad un impegno di lavoro per l’allievo di 25 ore complessive, delle quali una parte da svolgere in aula per lezioni, seminari, esercitazioni o “stages” e una parte da dedicare allo studio individuale). Il programma didattico del Master è articolato in tre moduli didattici: modulo didattico base (12 crediti), comprensivo di lezioni e seminari, integrati da esercitazioni; modulo didattico specialistico (33 crediti) scelto dallo studente su proposta del Consiglio didattico-scientifico, comprensivo di lezioni e seminari, integrati da laboratori e da 60 ore di “stage” in una o più Aziende; modulo didattico finale per l’elaborazione del lavoro conclusivo (corrispondente a 15 crediti), comprensivo di 100 ore di “stage” e di 50 ore di tutoraggio. I contenuti dei moduli didattici sono raggruppati in aree disciplinari. Per il modulo didattico di base le aree disciplinari sono: igiene e sicurezza nell’ospedale; programmazione sanitaria; programmazione edilizia; caratteri distributivi e funzionali degli ospedali; tecnologie impiantistiche; tecnologie sanitarie; organizzazione e gestione delle strutture sanitarie. Le aree disciplinari dei moduli didattici specialistici , scelti in alternativa dallo studente, sono: a) programmazione edilizia ospedaliera b) progettazione e gestione degli impianti e delle tecnologie sanitarie c) organizzazione e gestione dell’Ospedale. Al termine dei corsi dovrà essere redatto l’elaborato finale consistente in una dissertazione o un progetto svolto sulla base di quanto trattato nel corso di uno “stage” ed utilizzante le metodologie e tecniche insegnate. Al termine di ciascun modulo didattico verrà effettuata una prova di valutazione consistente nella discussione degli elaborati prodotti e in un esame sugli argomenti trattati. Il titolo sarà rilasciato, dopo il superamento degli esami, a seguito della discussione, di fronte alla Commissione Giudicatrice, dell’elaborato finale. La quota di ammissione per l’a.a. 2005-2006, da versare entro il 18 gennaio 2006, è di €.4.500,00 di cui € 1.000,00 per tasse di iscrizione e €. 3.500,00 per contributo al Master. Tale quota comprende il materiale didattico ed esclude i costi di trasferimento e di sostentamento durante gli “stages”. Per il presente anno accademico non è prevista l’assegnazione di borse di studio. La domanda di ammissione al Master, redatta secondo le modalità specificate nel bando, dovrà essere consegnata entro il 16 dicembre 2005 . Vai alla scheda formazione "Architettura, Tecnologia ed Organizzazione dell’Ospedale"
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati