Carrello 0
ARCHITETTURA

Al giapponese Toyo Ito la Royal Gold Medal 2006

di Roberta Dragone

E l’Università di Pescara gli conferisce laurea honoris causa

Vedi Aggiornamento del 14/10/2010
06/10/2005 - La Riba Royal Gold Medal 2006 per l’architettura è stata assegnata all’architetto giapponese Toyo Ito. La premiazione ufficiale si svolgerà a Londra il prossimo 15 febbraio. Istituito nel 1848 dalla regina Vittoria d’Inghilterra, il prestigioso riconoscimento per l’architettura viene conferito ogni anno ad una persona o ad un gruppo di persone la cui influenza ha comportato un’importante crescita dell’architettura a livello internazionale. Toyo Ito, nato nel 1941, si è laureato in architettura a Tokyo nel 1965. Dopo aver lavorato con Kikutake Kiyonori, ha iniziato la sua attività autonoma nel 1971. Insegnante in diverse università in Europa, Giappone e Stati Uniti, Ito ha partecipato a diverse mostre internazionali e ha realizzato importanti edifici tra cui la "Torre dei Venti" a Yokohama (1986), il Museo di Yatsushiro (1991), la "T" Hall a Taishi (1999) e "O Dome" a Odate (1997). Le sue scelte architettoniche testimoniano la ricerca della leggerezza nel tentativo di risolvere il problema della difficile convivenza tra la gentilezza della forma estetica e la pesantezza dei materiali. La Torre dei Venti, o la casa in alluminio a Fujisawashi, Kanagawa (1970-71) costituiscono un esempio evidente di tale ricerca. La poetica della leggerezza non si esprime soltanto nella scelta dei materiali, ma anche nel disegno di forme architettoniche “libere”: i progetti dell’architetto giapponese assumono configurazioni sinuose, mentre i rivestimenti tradiscono le originarie geometrie di figure semplici per prediligere curve complesse e configurazioni avvolgenti. L’architetto giapponese è inoltre protagonista di un programma di attività, promosso in Italia dal MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo - e dalla Facoltà di Architettura di Pescara “G. D’Annunzio”, finalizzato ad affermare una nuova dimensione dello scambio culturale tra Europa e Giappone. A partire da venerdì 7 ottobre eventi complementari a Pescara e Roma attiveranno un vero e proprio festival culturale nell’ambito del quale l’opera di Ito, tra le più preziose testimonianze della ricerca architettonica contemporanea, avrà un ruolo centrale. Il prossimo 14 ottobre la Facoltà di Architettura di Pescara conferirà la Laurea Honoris Causa a Toyo Ito il quale, prima di tornare in Giapppone, terrà una lezione magistrale per gli studenti dell'Università; la cerimonia accademica sarà anche l’occasione per presentare il progetto a lui affidato dell'installazione permanente per la piazza principale del Comune di Pescara. www.riba.org www.c-channel.com Visualizza le seguenti schede evento: 1 to 200 - Toyo Ito in Italia Toyo Ito made in Italy Culture del mutamento. Confronti d’architettura tra Europa e Giappone Art Crossing Conferenza Post Sendai Mediateque
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa