Carrello 0
NORMATIVA

TU ambiente: sì dal Consiglio dei Ministri

di Rossella Calabrese
Commenti 10717

Il decreto legislativo riordina la materia su VIA, danno ambientale, rifiuti, aria, suolo, lotta alla desertificazione e acque

Vedi Aggiornamento del 16/01/2006
Commenti 10717
21/11/2005 - Nella seduta del 18 novembre scorso, il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo di attuazione della legge delega 308/2004 in materia di ambiente. Nella conferenza stampa il Ministro dell’Ambiente Matteoli ha ricordato il caos legislativo che ha regnato finora nella materia ambientale e ha citato la legge delega in base alla quale sono stati messi a punto i testi unici, poi accorpati in un unico testo di legge di oltre 300 articoli. Matteoli ha anche riferito che il testo approvato è stato oggetto di un’ampia consultazione tra i ministeri competenti e con le categorie produttive e i sindacati. Ricordiamo che il testo unico contiene le nuove disposizioni su VIA e VAS Ippc, danno ambientale, rifiuti e bonifiche, tutela dell’aria, difesa del suolo, lotta alla desertificazione, tutela delle acque e gestione delle risorse idriche. Restano escluse, per il momento, le discipline relative alle aree protette, all’inquinamento acustico e all’energia. Il testo passerà ora all’esame delle Commissioni parlamentari per ottenerne i pareri; successivamente tornerà a Palazzo Chigi per l’approvazione definitiva. VISUALIZZA IL TESTO UNICO
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa