Carrello 0
Boeri nella giuria dello Tsunami Memorial di Khao Lak
AZIENDE

Boeri nella giuria dello Tsunami Memorial di Khao Lak

di

Al via la selezione dei progetti per il monumento dedicato alle vittime

09/12/2005 - Si svolgeranno dall’11 al 13 dicembre le prime selezioni dei progetti relativi alla Tsunami Memorial, il monumento commissionato dal governo Tailandese per commemorare, ad un anno di distanza, le vittime dello tsunami, che, il 26 dicembre del 2004, colpì il sud est asiatico e devastò sei province della Thailandia. Nella sola Tailandia l’onda killer uccise più di 5.000 persone, di cui la metà stranieri, e ne ferì più di 8.000; ancora oggi risultano scomparse 2.800 persone. Nei paesi dell’area si contarono in totale 280 mila vittime, 500 mila feriti e più di 2 milioni di persone senza casa. Lo Tsunami Memorial rappresenterà un tributo a tutti coloro che hanno perso la vita, e a coloro che da ogni parte del mondo si sono mobilitati per portare aiuto e assistenza alle popolazioni colpite dal disastro. I progetti dello Tsunami Memorial, che occuperà un’area di 8500 metri quadrati, dovranno contemplare la presenza di quattro aree distinte: un monumento alle vittime, un’area per il ricordo e la memoria, destinata ai turisti e ai visitatori della regione, un museo sul fenomeno dello tsunami e un centro studi destinato a studenti e studiosi di tutto il mondo. Il 13 dicembre prossimo si chiude la prima fase del concorso: la giuria internazionale selezionerà da un minimo di tre ad un massimo di cinque progetti che avranno accesso alla fase finale del concorso. La giuria, di cui Stefano Boeri, architetto e direttore di domus, è l’unico rappresentante italiano, è composta da cinque professionisti provenienti da tutto il mondo e da due thailandesi. Oltre a Boeri ne fanno parte Daniel Libeskind (U.S.A.), Jonas Bohlin (Svezia), Stephan Braunfels (Germania), David Stuart Elliott (Inghilterra), Xu Anzhi (Cina), Jens Ludloff (Germania), Decha Boonkham (Thailandia) e Chanvudhi Varavarn (Thailandia). I progetti selezionati saranno visionati dai parenti delle vittime dello tsunami, dal governo tailandese e dai rappresentanti delle popolazioni delle sei province thailandesi colpite. Una nuova giuria, che potrà comprendere anche i membri della giuria intervenuta nella prima fase, selezionerà entro il 15 maggio del 2006 il progetto vincitore, che sarà presentato al governo tailandese. Tutti i progetti per il Memoria Tsunami faranno poi parte di una mostra che si terrà a Khao Lak dall’1 al 15 di giugno del 2006. Con la partecipazione di Stefano Boeri alla giuria di selezione dei progetti, domus e il suo direttore portano avanti un’attività iniziata già nel maggio di quest’anno con la promozione, in collaborazione con il Politecnico di Milano, di un seminario/workshop di progettazione allo sviluppo, per interrogarsi sui modi di ricostruire in emergenza e post-emergenza, al fine di sostenere le popolazioni locali nella difficile fase della ricostruzione. Ufficio Stampa domus - Antea A. Cristina Pizzorno - 348 7490462 - acpizzorno@anteaonline.com Polliana Parodi – 348 9111879 – pparodi@anteaonline.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati