Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
FINANZIAMENTI

Fotovoltaico: nuove domande entro il 31/12

di Roberta Dragone

Vicina la scadenza per le istanze di ammissione alle “tariffe incentivanti” previste nel secondo trimestre

Vedi Aggiornamento del 02/11/2006
Commenti 11906
07/12/2005 – Il 31 dicembre prossimo scade il secondo termine per la presentazione delle domande di ammissione alle “tariffe incentivanti” per la produzione di elettricità fotovoltaica. È quanto prevede il “conto energia”, il sistema di incentivazioni che promuove la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, ufficialmente attivo in Italia da settembre scorso. Si tratta del Decreto Ministeriale del 28 luglio 2005 recante “Criteri per l'incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare”, attuativo del Decreto Legislativo n. 387 del 29 dicembre 2003, a sua volta emanato in attuazione della direttiva 2001/77/CE. Ricordiamo che non si tratta di un finanziamento alla installazione degli impianti, bensì di incentivi alla produzione : ogni produttore di energia può vendere alle società elettriche il surplus di energia prodotta per un valore triplo rispetto alla tariffa media di fornitura di energia elettrica. Il termine per la presentazione delle domande relative alla prima tranche degli incentivi è scaduto il 30 settembre scorso. L’ultimo giorno di questo mese scadrà il termine per la presentazione delle domande previste nel secondo trimestre. Con la delibera 188/05 del 14 settembre l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha individuato il “soggetto attuatore” del nuovo programma di incentivazione nella società “Gestore della rete di trasmissione nazionale S.p.a.” (GRTN). E ha stabilito modalità e condizioni di erogazione delle “tariffe incentivanti”, nonché le modalità di presentazione delle domande e le necessarie verifiche. Gli incentivi variano in base alla capacità dell’impianto fotovoltaico: € 0.445 euro per kWh di energia elettrica prodotta per gli impianti fino a 20 kW; € 0.460 per kWh per gli impianti tra i 20 e i 50 kW; € 0.490 per kWh per gli impianti dai 50 ai 1.000 kW. Le tariffe saranno ammesse per gli impianti entrati in esercizio dopo il 30 settembre 2005. Il Gestore del sistema elettrico-GRTN S.p.A ha attualmente in corso l’esame delle 3670 domande relative al primo trimestre di incentivazione: 3597 domande di impianti fotovoltaici di potenza minore o uguale a 50 kW e 73 domande di impianti di potenza maggiore ai 50 kW. Nei prossimi giorni – si legge nel comunicato di GRTN - verrà comunicato l’esito ai titolari degli impianti di potenza superiore a 50 kW. Entro la fine dell’anno saranno comunicati tutti gli esiti delle domande d’incentivazione inviate. Tutte le domande inviate verranno archiviate dal Grtn e processate non appena terminate le verifiche ancora in corso. Le istanze vanno spedite al Grtn in una busta in cui dovrà essere riportata la denominazione dell’impianto e la seguente intestazione: “Incentivazione impianti fotovoltaici ai sensi del DM 28 luglio 2005: Offerta economica”. Per ulteriori informazioni: tel. 06 8165 4388 – 4389 (dalle ore 9 alle ore 17 dal lunedì al venerdì) fax 06 81654700 fotovoltaico@grtn.it www.grtn.it/ita/fotovoltaico

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui