Carrello 0
NORMATIVA

Allacciamento e sicurezza impianti di utenza del gas

di Roberta Dragone

Segnalazione della Autorità per l'energia elettrica e il gas

02/12/2005 - Una segnalazione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas inviata al Parlamento e al Governo formula delle proposte in materia di attuazione della legge 46/1990 per gli impianti di utenza a gas. La segnalazione segue le integrazioni al regolamento che l’Autorità ha disposto il 20 settembre scorso con la delibera n. 192/05. La suddetta delibera introduce un regime transitorio per i nuovi impianti di utenza a gas. Poiché per molti clienti finali che necessitavano dell’allacciamento della fornitura la richiesta è stata respinta a causa della mancanza della dichiarazione di conformità del loro impianto, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha consentito, con la delibera 192/05, l’avvio della fornitura di gas sulla base di una documentazione minima iniziale. In tal modo migliaia di cittadini hanno potuto disporre dell’immediata fornitura di gas. In particolare – si legge nella segnalazione dell’Autorità - questi sono i principali temi richiamati: - i criteri di qualificazione degli installatori ed i percorsi per un loro costante aggiornamento; - l’efficacia dei meccanismi di garanzia rispetto ai soggetti che risultino inadempienti rispetto alla legge; - il rafforzamento delle verifiche della corretta esecuzione degli impianti ed il recupero delle situazioni relative agli impianti di utenza installati dopo l’entrata in vigore della legge n. 46/90 e privi, per diverse cause, di dichiarazione di conformità; - la semplificazione della documentazione prevista dalla legge; - il coordinamento delle iniziative in tema di sicurezza degli impianti di utenza e degli interventi relativi all’attuazione del piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell’energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia, al fine di minimizzare gli oneri per i clienti finali connessi all’attuazione dei provvedimenti in materia. Tra le modifiche introdotte dalla delibera 192/2005, vi è l’obbligo per il venditore del gas di fornire al cliente finale tutti i formulari necessari per l’attivazione. Particolarmente attenti dovranno essere inoltre gli installatori, poiché sono d’ora in poi previste severe sanzioni per quelli che non avranno eseguito un impianto a norma e che non avranno effettuato una completa e corretta compilazione dio tutta la documentazione. Le inadempienze dell’installatore dovranno essere segnalate alla camera di Commercio; ai sensi della 49/1990, alla terza segnalazione scatterà la sospensione dell’abilitazione. Questa la documentazione necessaria per l’attivazione della fornitura del gas: - attestazione di corretta esecuzione dell’impianto (da richiedere all’installatore), con una relazione con la descrizione delle tipologie di materiali utilizzati, uno schema dell’impianto ed una copia del certificato dei requisiti professionali; - richiesta di attivazione della fornitura; - dichiarazione di conformità ai sensi della legge 46/1990. Segnalazione della Autorità per l'energia elettrica e il gas
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa