Carrello 0
URBANISTICA

Veneto, varianti in deroga alla legge urbanistica

di Rossella Calabrese
Commenti 7089

Le consentono due nuove leggi approvate dal Consiglio regionale

Commenti 7089
07/12/2005 - È stata approvata dal Consiglio regionale del Veneto, nella seduta del 24 novembre scorso, una legge che modifica la legge urbanistica regionale e ne facilita l’applicazione. La legge n. 11 del 2004 recante norme sul governo del territorio, manca di norme transitorie e sta risultando di difficile applicazione. Il nuovo provvedimento, modificando alcuni articoli della LR 11/2004, consente ai Comuni di modificare i Prg, in misura limitata e per finalità specifiche, anche prima dell’approvazione del primo PAT. Sono consentite, in deroga alle disposizioni della legge urbanistica, le varianti finalizzate all’adeguamento al PTCP, ai piani di area e ai piani ambientali. Tutte le varianti sono ammesse fino al 30 giugno 2006 e necessitano del parere favorevole della Provincia entro 60 giorni dalla richiesta La nuova legge consente, infine, ampliamenti delle abitazioni nelle zone agricole, in deroga alle disposizioni della LR 11/2004 che, a breve, avrebbero bloccato qualsiasi attività edificatoria in queste zone. Il Consiglio regionale ha, inoltre, approvato un provvedimento riguardante il commercio che consente ai Comuni, fino all’approvazione del primo Pat e comunque non oltre il 30 aprile, di approvare varianti al Prg per la localizzazione di parchi commerciali. Modifiche alla Legge Urbanistica Modifiche alla legge sulle strutture commerciali
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa