Carrello 0
Acri: concorso per progettare il nuovo teatro comunale
CONCORSI

Acri: concorso per progettare il nuovo teatro comunale

di Roberta Dragone

Le istanze di partecipazione entro il 28 febbraio 2006

Vedi Aggiornamento del 29/08/2006
03/02/2006 - L’Amministrazione Comunale di Acri, in provincia di Cosenza, indice - in collaborazione e con il supporto del LISt (Laboratorio Internazionale di Strategie Urbane e Progetto) - il concorso di progettazione preliminare dal titolo “Realizzazione del Teatro Comunale”. L’obiettivo è progettare una sala pubblica di intrattenimento teatrale, che contempli la dimensione dell’architettura e del progetto urbano, che sia in grado di attivare un positivo processo di rigenerazione di aree e ambiti urbani della città moderna del meridione degradati. La proposta progettuale dovrà pertanto riuscire a innescare un processo di definizione e valorizzazione degli spazi pubblici e di conseguente rivitalizzazione dell’iniziativa culturale e del tessuto economico-sociale dell’intorno urbano. La sala teatrale dovrà essere provvista di n. 600 posti, una mediateca di piccole dimensioni, uno spazio per esposizioni temporanee, caffetteria, bookshop e servizi relativi. Il bando richiede un fascicolo illustrativo di massimo 20 cartelle in formato UNI A4, ed un massimo di 3 tavole illustrative in formato UNI A0 È prevista l’assegnazione di tre premi, rispettivamente apri a 6mila, 3mila e 2mila euro, e 3 segnalazioni cui sarà assegnato un rimborso spese di 500 euro ciascuna. La richiesta del bando e del materiale cartografico di base, dovrà pervenire al Settore Ricerca Fondi Comunitari del Comune di Acri – previo versamento di 100 euro - entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale (27 gennaio 2006), cioè entro il 28 febbraio 2006 . Per gli elaborati si avrà tempo sino alle ore 13:00 del 27 maggio 2006 .
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati