Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sblocca Cantieri, ecco il secondo elenco di 44 opere prioritarie da 13 miliardi
LAVORI PUBBLICI Sblocca Cantieri, ecco il secondo elenco di 44 opere prioritarie da 13 miliardi
SICUREZZA

Rumore e amianto: parere favorevole dalle Commissioni

di Rossella Calabrese

Sì al decreto, a patto che sia rafforzata la tutela dei lavoratori

Vedi Aggiornamento del 21/12/2006
Commenti 4596
20/02/2006 - Nella seduta del 15 febbraio scorso, le Commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera hanno approvato un parere favorevole con osservazioni sullo schema di decreto legislativo in materia di protezione dei lavoratori dal rumore e dall’amianto. Il provvedimento attua la direttiva 2003/10/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e salute relative all'esposizione dei lavoratori al rumore e la direttiva 2003/18/CE sulla protezione dei lavoratori contro i rischi derivanti dall'esposizione all'amianto. Dopo aver preso atto del parere della Conferenza unificata, volto ad elevare il grado di tutela dei lavoratori, le Commissioni ritengono anche opportuno valutare la possibilità di riaprire il termine per la presentazione delle domande di riconoscimento ai fini previdenziali della esposizione ultradecennale all'amianto, scaduto lo scorso 15 giugno 2005, dato che molti lavoratori esposti stanno continuando a presentare domande alle sedi territoriali di INPS e INAIL. Le osservazioni contenute nel parere vanno tutte nella direzione di aumentare la tutela dei lavoratori, introducendo, ad esempio, l’obbligo di effettuare con periodicità almeno biennale le visite mediche e istituendo un apposito registro dei casi accertati di esposizione all'amianto.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui