Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, il Governo conferma la volontà di prorogarlo al 2023
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, il Governo conferma la volontà di prorogarlo al 2023
ANTINCENDIO

Regola tecnica antincendio per edifici destinati ad uffici

di Rossella Calabrese

Il decreto si applica alla progettazione, alla costruzione e all'esercizio di uffici con oltre 25 persone presenti

Vedi Aggiornamento del 01/09/2010
Commenti 42537
09/03/2006 - È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 2 marzo 2006, il Decreto del Ministero dell’Interno di Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio di edifici e/o locali destinati ad uffici. Il decreto contiene le disposizioni di prevenzione incendi riguardanti la progettazione, la costruzione e l'esercizio di edifici e/o locali destinati ad uffici con oltre 25 persone presenti, ad esclusione degli uffici di controllo e gestione diretta annessi o inseriti in reparti di lavorazione e/o deposito di attività industriali e/o artigianali. Le norme contenute nell’allegato si applicano agli edifici e/o locali destinati ad uffici di nuova costruzione, agli edifici e/o locali esistenti in cui si insediano uffici di nuova realizzazione, agli edifici e/o locali esistenti già adibiti ad ufficio alla data di entrata in vigore del decreto in caso siano oggetto di interventi che comportino modifiche sostanziali, i cui progetti siano presentati ai competenti Comandi provinciali dei Vigili del fuoco per le approvazioni previste dalle vigenti disposizioni, dopo l'entrata in vigore del decreto. L’articolo 2 fissa gli obiettivi del provvedimento. Ai fini della sicurezza antincendio e per conseguire gli obiettivi di incolumità delle persone e tutela dei beni, i locali destinati ad uffici devono essere realizzati e gestiti in modo da minimizzare le cause di incendio, garantire la stabilità delle strutture portanti al fine di assicurare il soccorso agli occupanti, limitare la produzione e la propagazione di un incendio all'interno dei locali, limitare la propagazione di un incendio ad edifici e/o locali contigui, assicurare la possibilità che gli occupanti lascino i locali indenni o che gli stessi siano soccorsi in altro modo e garantire la possibilità per le squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza. Leggi il testo integrale del Decreto allegato a questa notizia. Vai allo speciale "Antincendio"

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui