Carrello 0
Bolzano: suddivisione delle fiere per il settore edile
AZIENDE

Bolzano: suddivisione delle fiere per il settore edile

di

Un colpo d’occhio sulle nuove date di svolgimento

10/05/2006 - Fiera Bolzano apporterà dei cambiamenti all‘organizzazione di fiere e mostre dedicate ai settori edile e lavorazione del legno. In futuro Bauschau e Lignomec non si svolgeranno più in contemporanea nonostante la formula utilizzata in passato si sia rivelata vincente. Al posto di Bauschau, a fine gennaio si terrà Klimahouse che avrà cadenza annuale, mentre ogni due anni si svolgerà una nuova fiera specializzata denominata Baumec. Quest‘ultima rassegna avrà luogo nel marzo degli anni dispari contemporaneamente a Lignomec, Fiera specializzata per la lavorazione del legno. Infine, come già avvenuto in passato, il settore „Edilbau“ continuerà ad essere una delle colonne portanti della Fiera Internazionale d‘Autunno. Le fiere sono lo specchio dell‘economia. La conferma giunge in particolare dal settore edile nel quale si tende ad operare seguendo i principi dell’efficienza energetica e dell’eco-sostenibilità. L’immagine che la nostra provincia ha nel resto d’Italia in questo settore è di gran competenza, una competenza che le permette di fungere da ponte tra i Paesi dell’Europa settentrionale, leader in questo sistema di costruzione, e i Paesi dell’Europa meridionale ancora piuttosto restii ad applicare tali principi. Da qui il gran successo di Klimahouse, Fiera specializzata per l’efficienza energetica e l’edilizia sostenibile, tenutasi nel quartiere fieristico di Bolzano lo scorso gennaio. Klimahouse è stata ideata, nell’ottica della vigente legislazione tecnica, per coloro che operano nel settore edile, dei materiali e della tecnica delle costruzioni. Significativi settori espositivi dell’ex Bauschau si ritrovano anche a Klimahouse che, in considerazione dell’elevato numero di richieste d’adesione provenienti da tutt’Italia, conferma la necessità della cadenza annuale. La manifestazione si rivolge soprattutto ad architetti, ingegneri, geometri, imprese di costruzione, aziende d’installazione d’impianti, istituzioni pubbliche e committenti privati che operano su tutto il territorio nazionale. Considerata la presenza di numerose aziende espositrici estere, Klimahouse è destinata a diventare una fiera internazionale il cui obiettivo resterà, comunque, il mercato nazionale. Sebbene l’offerta di prodotti e servizi proposti a Klimahouse sia molto vasta e completa, la fiera specializzata non tratta tutti i settori che trattava Bauschau, ragion per cui macchine ed accessori edili, accessori ed abbigliamento da lavoro, sistemi di sicurezza saranno oggetto della nuova fiera specializzata per macchine edili ed attrezzature Baumec, in programma nella primavera 2007. Baumec si rivolgerà in primo luogo ad impresari edili, progettisti, coordinatori della sicurezza, installatori, costruttori, geometri, architetti ed ingegneri. Sarà una fiera a carattere nazionale pensata soprattutto per coloro che operano in regione. Lignomec, Fiera specializzata per la lavorazione del legno, si terrà contemporaneamente a Baumec, e come sempre si rivolgerà a coloro che operano in falegnamerie, segherie e carpenteria, nonché nei comparti forestali. Anche Lignomec sarà una fiera nazionale frequentata soprattutto da un pubblico regionale e si terrà negli anni dispari alternandosi alla fiera di pubblico Arredo-Abitare oggi in calendario negli anni pari. Hanspeter Munter, Direttore dell’Associazione Provinciale Artigianato - APA, commenta positivamente il nuovo indirizzo dato a queste fiere bolzanine e asserisce: “L’artigianato altoatesino considera Klimahouse vetrina completa e significativa del settore mentre la contemporaneità di Baumec e Lignomec rappresenta un arricchimento per gli operatori del settore”. Le aziende il cui ambito operativo si limita al territorio regionale potranno continuare a partecipare ad “Edilbau”, uno dei settori più significativi della Fiera Internazionale d’Autunno. “La manifestazione si rivolge soprattutto ad un pubblico locale e considerato che a partire da settembre 2006 si terrà nell’arco di soli cinque giorni (e non più nove come in passato), susciterà nuovamente l’interesse dei rivenditori di materiali edili” dice Bernhard Hilpold, Presidente dei rivenditori di materiali edili in seno all’Unione Commercio Turismo Servizi. “La suddivisione attuata da Fiera Bolzano è in perfetta sintonia con la nuova tendenza: infatti la decisione di tenere separate Klimahouse ed Edilbau si è rivelata strategica e non potrà che giovare alle aziende espositrici” conclude Hilpold. La nuova suddivisione delle fiere dedicate all’edilizia e alla lavorazione del legno è stata decisa da Fiera Bolzano in accordo con le associazioni ed istituzioni di categoria, nonché con gli espositori di entrambi i settori e pensata seguendo precisi criteri quali il mercato e i gruppi di riferimento. In questo modo gli organizzatori si prefiggono di sostenere i vari comparti nella loro evoluzione di successo. Anche il dott. Josef Negri, Amministratore delegato del Collegio dei Costruttori, ha commentato in toni molto positivi questi cambiamenti: “La nuova suddivisione delle fiere del settore edile risponde alle esigenze del settore e non può che essere giudicata positivamente. Così facendo, anche in futuro Fiera Bolzano sosterrà con efficienza e successo il settore edile locale nelle varie fasi della propria evoluzione e soprattutto nuovi settori importanti quali quelli dell’edilizia sostenibile e dell’efficienza energetica”. Colpo d’occhio sulle date di svolgimento: Edilbau nell’ambito della Fiera Internazionale d’Autunno 2006 20 – 24 settembre 2006 Klimahouse 2007 25 – 28 gennaio 2007 Baumec – Lignomec 2007 2 – 5 marzo 2007 Fiera Internazionale d’Autunno 2007 19 – 23 settembre 2007
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati