Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la riqualificazione globale non può essere un intervento trainato
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus 110%, la riqualificazione globale non può essere un intervento trainato
URBANISTICA

Sardegna: tassa plusvalenze sulle seconde case

di Rossella Calabrese

Tributo del 20% su compravendite effettuate da non residenti

Vedi Aggiornamento del 28/11/2006
Commenti 8017
15/05/2006 - Inserendole nel maxi collegato alla Finanziaria, la Regione Sardegna ha varato nei giorni scorsi alcune nuove imposte destinate a suscitare polemiche. In particolare, è stata introdotta un’imposta regionale sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di immobili situati a meno i tre chilometri dal mare, non adibiti ad abitazione principale, e venduti da soggetti non residenti in Sardegna. L’imposta, nella misura del 20 per cento della differenza tra il prezzo di vendita e il precedente prezzo di acquisto, sarà dovuta da privati e società con domicilio fiscale fuori dalla Sardegna e andrà ad alimentare per il 75% l’istituendo fondo perequativo per lo sviluppo e la coesione territoriale, mentre il restante 25% sarà destinato al Comune nel quale il gettito stesso è generato. Oltre alle plusvalenze sulle compravendite, l’imposta colpirà anche il possesso delle seconde case, in proporzione alla superficie dell'immobile. Lo stesso provvedimento ha introdotto anche la tassazione di barche e aerei privati.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa