Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
NORMATIVA

Liberalizzazione energia elettrica e gas naturale

di Roberta Dragone

Il “pacchetto Bersani” assegnato alla Commissione Industria del Senato. Al via a breve l’esame del provvedimento

Vedi Aggiornamento del 23/11/2006
Commenti 15728
27/07/2006 – Inizierà a breve l’esame in Senato del “pacchetto Bersani”, il disegno di legge sulla liberalizzazione dell’energia e del gas naturale che il Ministro dello sviluppo economico Pierluigi Bersani e il Ministro per le politiche europee Emma Bonino hanno presentato al Consiglio dei Ministri del 9 giugno scorso. Giovedì 13 luglio il provvedimento è stato assegnato alla X Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) del Senato. Si attende ora il via ufficiale all’iter legislativo. Si tratta del disegno di legge recante “Delega al Governo per completare la liberalizzazione dei settori dell’energia elettrica e del gas naturale e per il rilancio del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili, in attuazione delle direttive comunitarie 2003/54/CE, 2003/55/CE e 2004/67/CE”. Il provvedimento propone nuovi strumenti per la semplificazione amministrativa del solare ed agevolazioni fiscali per cittadini ed enti pubblici che promuoveranno le tecnologie ad alta efficienza energetica. L’obiettivo è dare il via ad un rilancio del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili. Lo schema di Ddl si propone di: - innalzare gli obiettivi quantitativi attualmente previsti per il perseguimento dell’efficienza energetica; - contenere la dispersione energetica degli edifici, anche attraverso azioni di promozione di apparecchi; - promuovere apparecchi di uso quotidiano per i cittadini, quali condizionatori e pompe di calore, a minore consumo; - abbracciare una politica di reale sviluppo dell’energia solare; - incentivare l’utilizzo di veicoli efficienti dal punto di vista energetico e di biocarburanti, nel quadro di un’efficace sinergia con le Regioni e con gli Enti locali. “Il provvedimento – spiega Bersani - ristabilisce alcune regole del sistema, a cominciare dalla precisazione del ruolo dell’Authority e del suo rapporto con il parlamento (art. 5 del Ddl 28/06/2006)…. Sostiene una politica delle fonti rinnovabili e una marcata caratterizzazione ambientale e si occupa di infrastrutture per l’energia e degli elementi di compensazione che devono andare al territorio a questo fine”. All’Art. 4 - “Misure per favorire l’insediamento sul territorio di infrastrutture energetiche” – il disegno di legge prevede la riduzione della fiscalità per gli enti locali che insedieranno nuove infrastrutture energetiche: rigassificatori, linee elettriche, promozioni delle fonti rinnovaibili e risparmio energetico negli interventi edilizi.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui