Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
NORMATIVA

Via le strutture dei lidi al termine della stagione estiva

di Rossella Calabrese

Cassazione: vanno rimosse anche se la concessione è pluriennale

Commenti 2523
22/08/2006 - Con la sentenza n. 17062 del 18 maggio 2006, la Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione ha affermato che, il titolare di una concessione demaniale pluriennale per l’utilizzazione del suolo demaniale, è tenuto a rimuovere le strutture (cabine, chioschi, passerelle, ecc.) al termine della stagione balneare. La concessione, infatti, consente l’uso del tratto di spiaggia antistante lo stabilimento, per svolgervi attività di balneazione, ma non consente di installare sul litorale manufatti edili ancorati in modo definitivo al terreno; per tali strutture infatti, occorrerebbe il permesso di costruire, che peraltro non può essere rilasciato per un suolo demaniale. Il caso riguarda uno stabilimento balneare il cui gestore non aveva smontato, al termine della stagione balneare, le strutture realizzate nel periodo estivo, violando così l’obbligo previsto dall’autorizzazione comunale.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui