Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Rincari dei materiali da costruzione, come richiedere le compensazioni
LAVORI PUBBLICI Rincari dei materiali da costruzione, come richiedere le compensazioni
NORMATIVA

Professionisti, versamenti solo on line

di Rossella Calabrese

Dal 1° ottobre i versamenti fiscali, contributivi e previdenziali andranno effettuati per via telematica

Vedi Aggiornamento del 02/11/2006
21/09/2006 - Scatterà dal 1° ottobre prossimo l’obbligo per i titolari di partita IVA di effettuare on-line i versamenti fiscali, contributivi e previdenziali. La novità interessa quindi professionisti, ditte individuali e imprese, che potranno compilare il modello F24 ed effettuare i relativi pagamenti. Due le modalità a disposizione: a) autonomamente: 1. mediante lo stesso servizio ( Entratel o Fisconline ) da utilizzare per la presentazione telematica delle dichiarazioni; 2. oppure ricorrendo ai servizi di remote banking offerti dagli istituti di credito, qualora non intendessero avvalersi dei servizi telematici dell’Agenzia; b) per il tramite degli intermediari abilitati a Entratel: 1. che aderiscono alla specifica convenzione con l’Agenzia delle Entrate - rivolta agli intermediari definiti dal D.P.R. n. 322/98, art. 3, comma 3 - ed utilizzano il software F24 disponibile sul sito web di Entratel; 2. o che si avvalgono dei predetti servizi di remote banking. Per utilizzare il pagamento on-line è necessario possedere il codice Pin, utile anche per tutte le altre funzionalità del servizio Fisconline . L’invio on-line fa partire un ordine di addebito alla propria banca. Se si sceglie di avvalersi di un intermediario, che può essere il proprio consulente fiscale, occorre accertarsi che aderisca alla specifica convenzione con l’Agenzia delle Entrate ed utilizzi il software F24 cumulativo disponibile sul sito web di Entratel . Ricordiamo che il nuovo adempimento è stato introdotto dall’art. 37, comma 49, della legge Bersani-Visco (Dl 223/06 convertito nella legge 248/06) che stabilisce che a partire dal 1° ottobre 2006, i soggetti titolari di partita IVA sono tenuti ad utilizzare, anche tramite intermediari, modalità di pagamento telematiche delle imposte, dei contributi e dei premi. I contribuenti non titolari di partita IVA restano esclusi da tale obbligo e potranno continuare ad effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli degli uffici postali, delle banche o dei concessionari della riscossione; possono tuttavia, benché non obbligati, adottare le modalità telematiche di versamento utilizzando i servizi on-line dell’Agenzia delle Entrate. Il software F24-online è scaricabile gratuitamente dal sito web dell’Agenzia delle Entrate .

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui