Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto con tetto al 40% e manutenzioni su progetto definitivo, tutto resta com’è
LAVORI PUBBLICI Subappalto con tetto al 40% e manutenzioni su progetto definitivo, tutto resta com’è
NORMATIVA

Sardegna, approvato il piano paesaggistico regionale

di Rossella Calabrese

Vietato costruire entro 2 km dalla costa e nei territori ancora intatti

Vedi Aggiornamento del 23/06/2008
Commenti 7759
08/09/2006 - Divieto di costruire lungo la fascia costiera per una profondità media di 2 chilometri, edificazione possibile soltanto nei centri abitati dotati di un Piano urbanistico comunale (Puc) e nei villaggi turistici nell’ambito di interventi di riqualificazione e riconversione. Sono questi i punti qualificanti del nuovo Piano Paesaggistico regionale, approvato il 5 settembre scorso dalla Regione Sardegna, che considera la costa un bene strategico necessario allo sviluppo turistico. Il divieto di nuove edificazioni riguarda i territori rimasti intatti; in quelli già urbanizzati lungo la costa invece è possibile costruire, così come nelle borgate della stessa fascia e in zone di espansione delle città, ma a condizione che le amministrazioni locali si dotino di un Puc. Sono previsti premi in volumetrie nei villaggi turistici che riconvertano le seconde case, chiuse per la gran parte dell'anno, in attività turistico-alberghiere. In zona agricola è consentito costruire case di abitazione per gli imprenditori agricoli con residenza rurale in funzione dell'attività agricola, mentre viene bloccata la proliferazione delle altre costruzioni.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui