Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
PNRR e assunzioni professionisti, ecco quanto potranno spendere le PA
PROFESSIONE PNRR e assunzioni professionisti, ecco quanto potranno spendere le PA
PROFESSIONE

Professioni: proseguono gli incontri con il Ministero

di Rossella Calabrese

Il Ministro della Giustizia Mastella indica le linee guida per il processo di riforma; Ordini e Associazioni ancora critici

Vedi Aggiornamento del 14/11/2006
20/09/2006 - Si stanno svolgendo questa settimana presso il Ministero della Giustizia gli incontri tra il viceministro Luigi Scotti e i rappresentanti delle libere professioni per discutere della riforma degli Ordini professionali. Il Ministero Gli incontri – spiega una nota del Ministero – sono finalizzati ad acquisire i necessari contributi alla redazione di un testo di legge-quadro sulle libere professioni. Il Ministro Mastella, - continua la nota - dopo l'ampia analisi della problematica sul tema realizzata dagli uffici del suo dicastero anche in relazione ad esperienze di altri Paesi, conferma l'esigenza, già ripetutamente espressa, di una più moderna disciplina degli ordini e delle associazioni professionali in linea con le esigenze socio-economiche del contesto europeo; perciò, nell'ambito della sua specifica competenza, intende portare al più presto all'esame del Consiglio dei Ministri una proposta di riforma, d'intesa con gli altri Ministeri interessati. Qualche giorno fa il Ministro della Giustizia ha illustrato gli orientamenti del suo dicastero in un editoriale a sua firma pubblicato dal Sole 24 Ore. Partendo dalla constatazione che “ciò che attualmente rende chiuso il sistema professionale italiano non è il modello ordinistico, ma l’estraneità degli Ordini e dei Collegi e delle stesse Associazioni professionali alla cultura delle competizione”, il Ministro prospetta una riforma che ridefinisca la personalità giuridica di Ordini, Collegi e Associazioni attribuendo ad essi le competenze degli iscritti in ordine alla cultura di mercato, alla formazione, alla certificazione delle competenze e alla mobilità professionale. Sarà un organismo pubblico interministeriale a guidare – secondo Mastella – lo sviluppo del sistema professionale e a curare il prestigio del mondo professionale italiano. I professionisti A margine dell’incontro tenutosi ieri tra il presidente del Coordinamento Libere Associazioni Professionali (Colap) Giuseppe Lupoi e il viceministro Scotti, è stata diffusa una nota: “Esprimiamo assoluta contrarietà al fatto che vengano ampliate le riserve di legge in capo agli iscritti agli ordini professionali – ha dichiarato Lupoi –. Questa ipotesi è evidentemente in netto contrasto rispetto ad un concetto reale di liberalizzazione”. “Sulla base di queste premesse – ha continuato - riteniamo che la normativa prevista nel disegno di legge Fassino di alcuni anni fa risulti essere molto più moderna, avanzata e liberale delle tante proposte portate avanti nell’ultima legislatura”. (fonte: www.colap.it ) Nasce oggi il comitato di raccordo tra il forum delle professioni intellettuali e le sezioni territoriali del Comitato Unitario delle Professioni (Cup). Questa mattina a Roma sarà approvato lo statuto del forum delle professioni intellettuali e il raccordo con i Cup territoriali.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione