Carrello 0
ASF assegna il concorso per l’orfanotrofio in Africa
RISULTATI

ASF assegna il concorso per l’orfanotrofio in Africa

di Cecilia Di Marzo

I bambini orfani malati di AIDS avranno la loro «casa»

21/09/2006 - Si è concluso il concorso internazionale di idee per la costruzione di un istituto destinato a ospitare e curare i bambini orfani malati di Aids a Olifantsfontein (Johannesburg, Sudafrica) bandito dalla sezione britannica di Architecture Sans Frontières (Asf) e da Archaos, associazione composta da studenti di architettura inglesi appartenenti a Asf. Tra i tre progetti premiati vi è anche quello dei due italiani Riccardo Vannucci e Andrea Iapella . Gli altri vincitori sono: • Anderson Bell + Christie Architects: Mena Kubba, Mahir Kubba, Martin Jarvie, Bruce Brebner – Regno Unito • Chun Sheh Teo – Malesia. Scopo del concorso era: - produrre idee e progetti per informare e indurre gli architetti a lavorare in questo settore; - aumentare la consapevolezza sul problema degli aiuti in Africa - raccogliere denaro per la costruzione di un orfanotrofio per malati di AIDS in Africa Meridionale. Il concorso verteva, in particolare, sull’uso innovativo di materiali riciclabili. Il denaro raccolto con quest’iniziativa andrà all’organizzazione Hearts of Hope che già lavora per gli orfani malati di AIDS in Sud Africa. Le idee scaturite da questo concorso contribuiranno alla realizzazione dei migliori spazi possibili per permettere ai bambini di crescere in un contesto che dia loro una speranza per il futuro. Per maggiori informazioni Asf UK oppure il sito del concorso Archaos
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati