Carrello 0
AZIENDE

Urbanpromo 2006: dall’urbanistica la salvezza dell’architettura

di
Commenti 4095

Anticipazioni sul programma della terza edizione dell’evento

Commenti 4095
10/10/2006 - Urbanpromo , evento di marketing urbano e territoriale, organizzato da INU e Urbit, aprirà i battenti di Palazzo Cavalli Franchetti al ponte dell’Accademia, sul Canal Grande di Venezia, il 7 novembre 2006, per chiuderli sabato 11 novembre. La terza edizione di Urbanpromo, riconosciuto evento collaterale della 10. Mostra di Architettura, concluderà con circa quaranta occasioni di incontro (convegni, workshop, seminari, inviti alla lettura) la lunga serie di riflessioni su Città Architettura e Società, che Venezia regalerà al mondo nei mesi di apertura della Biennale (10 settembre – 19 novembre 2006). Urbanpromo, in sintonia con la mostra di Burdett, guarderà alle città cresciute a dismisura, ai sistemi infrastrutturali inadeguati ai volumi di traffico, ai territori deturpati ed erosi da politiche ambientali fantasma. “Ai quesiti posti dal lavoro di Burdett, Urbanpromo – dichiara Stefano Stanghellini, presidente di Urbit - proverà a dare risposte partendo dall’urbanistica, dai piani strategici e dai progetti territoriali che governano i sistemi infrastrutturali Cercherà di suggerire strumenti e metodi per valutare i numerosissimi progetti urbani, lanciati dagli Enti Locali e destinati in gran parte a restare sulla carta, perché privi di studi preparatori che ne misurino la reale fattibilità economica. Il convegno di apertura “Grandi infrastrutture e strategie locali di governo del territorio: il caso del corridoio 5 e degli altri corridoi europei” coagulerà in maniera problematica riflessioni e ipotesi sul nodo tematico città-infrastrutture, che emblematicamente trova rappresentazione nel caso italiano del corridoio 5, disegnato assieme agli altri corridoi europei, lontano dai piani di giacitura e dall’ascolto delle popolazioni. “Il tratto distintivo di Urbanpromo – continua Stanghellini - è la promozione dell’urbanistica che lavora per “fare” progetti urbani, che opera per costruire progetti d’architettura e rigenerare contesti degradati riconvertendo aree dismesse e rifunzionalizzando edifici in disuso”. L’urbanistica protagonista di Urbanpromo si impegna nell’ascolto dei disagi delle popolazioni urbane per accoglierne le giuste richieste, richiamando l’architettura autoreferenziale delle grandi firme a riflessioni contaminate da altre discipline (sociologia, antropologia, geografia umana, arte, etnologia, economia, ecologia) oltre che dall’estetica, per raggiungere una diffusa qualità territoriale. Si tratta di un’urbanistica che sperimenta e indaga, con Enti Pubblici, Istituti Universitari e Centri di Ricerca, con Fondazioni bancarie e Sviluppatori immobiliari, soluzioni e forme di parternariato innovative per soddisfare naturali esigenze di alloggio, di mobilità, di trasporto merci, che definiscono la qualità della vita delle popolazioni urbane. E’ un’urbanistica che lavora per le città di qualunque dimensione e a qualunque latitudine, per rafforzarne la competitività e la cooperazione, connettendo e integrando sistemi reticolari sociali, economici, culturali ed ambientali che evitano l’obsolescenza dei territori e dei patrimoni identitari delle comunità insediate. “Il monitoraggio delle politiche sul territorio” - Anci e Urbit; “Urban Center: una casa di vetro per le politiche urbane” - Urbit con Urban Center; “Piani strategici sì , ma di area vasta” - Censis; “Trasporto marittimo, porti, intermodalità ferroviaria” - Du Iuav, Sidt “La professione di urbanista – valutatore” - Assurb; “Le professioni immobiliari” - Aici Giovani; “I codici delle valutazioni immobiliari” - Siev – DU Iuav; “Vincenti o perdenti: le condizioni perché un progetto sia di successo” - Scenari Immobiliari; “L’informazione economica sui mercati immobiliari” - Nomisma; “Le opportunità di investimento offerte dalla città di Venezia” - Comune di Venezia “Le società di Trasformazione urbana: proposte per la loro definitiva affermazione” - Astur- Fondazione Astengo; “ Nuove rotte urbane nel Mezzogiorno d’Italia” - Centro Città d’Acqua; “Dopo le Olimpiadi: il riuso dei grandi impianti sportivi” - Audis; “ Ricucire le trame. Il Ruolo del Commercio nelle trasformazioni delle città” - Indis Union Camere Anci; “Architettura & ingegneria. Architettura vs ingegneria” - Edilizia e Territorio “Le nuove politiche per la casa e il social housing: metodi e esperienze” - Comune di Venezia, Ive, Inu Veneto; “I progetti delle Fondazioni Bancarie per le città” - Fondazione di Venezia con patrocinio Acri; “Un bilancio della politica dei Contratti di quartiere I e II” - DU Iuav, Dip. Itaca Roma, Regioni; “Urbanistica e immigrazione” - Anci e Urbit “Patrimoni immobiliari pubblici, la loro funzione per il rilancio dell’economia e per la coesione sociale del paese” - Agenzia del Demanio; “I soldi per la mobilità urbana” - Vela; “Formazione e produzione: Professionalità per l’elaborazione dei programmi complessi e la gestione dei processi” - Master Universitari Ufficio Stampa Urbit Mila Sichera ufficiostampa@urbit.it
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa