Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Rincari dei materiali da costruzione, come richiedere le compensazioni
LAVORI PUBBLICI Rincari dei materiali da costruzione, come richiedere le compensazioni
NORMATIVA

Sicurezza nei cantieri, circolare Inps

di Rossella Calabrese

L’Istituto fornisce indicazioni per l’applicazione delle norme

Vedi Aggiornamento del 21/09/2007
18/10/2006 - L’Inps (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale) ha emanato la circolare n. 111 del 13 ottobre scorso per fornire indicazioni sull’articolo 36 bis della Legge n. 248/2006. Per quanto riguarda la sospensione del cantiere edile, l’Inps ricorda che questo provvedimento scatta in caso di presenza nel cantiere di personale in nero, in misura pari o superiore al 20% del totale, o in caso di reiterate violazioni in materia di superamento dei tempi di lavoro, di riposo giornaliero e settimanale. Il secondo punto della circolare spiega che la violazione dell’obbligo, vigente dal 1° ottobre 2006, di dotare i lavoratori di tessera di riconoscimento, comporta sanzioni si per il datore di lavoro, sia per il lavoratore che non esponga la tessera di riconoscimento. Per quanto riguarda i lavoratori in nero,– fa notare l’Inps - l’art. 36-bis li definisce “l’impiego di personale non risultante dalle scritture o da altra documentazione obbligatoria”, a differenza della precedente definizione (comma 3 del DL 12/2002). In altri termini mentre prima dell’entrata in vigore dell’art. 36 bis i lavoratori in nero erano soltanto i lavoratori subordinati, dopo il 12 agosto sono da considerare lavoratori in nero anche i parasubordinati, nonché gli autonomi, sconosciuti agli istituti previdenziali. Per lo stesso principio – osserva l’ente - è da considerare lavoratore in nero anche l’autonomo che presta attività lavorativa nel cantiere edile, non iscritto alla Camera di Commercio e ai relativi albi di categoria e quindi sconosciuto agli enti previdenziali.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui