Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Rincari dei materiali da costruzione, come richiedere le compensazioni
LAVORI PUBBLICI Rincari dei materiali da costruzione, come richiedere le compensazioni
SICUREZZA

Pacchetto-sicurezza nei cantieri edili

di Rossella Calabrese

Una circolare del Lavoro fornisce chiarimenti operativi

Vedi Aggiornamento del 21/09/2007
02/10/2006 - Con la circolare n. 29 del 28 settembre scorso rivolta agli organismi preposti alle ispezioni, il Ministero del Lavoro fornisce indicazioni sull’applicazione dell’articolo 36-bis della Legge Bersani, relativo alla sicurezza nei cantieri edili. La circolare spiega che la sospensione dei lavori nel cantiere è prevista nel caso in cui venga riscontrata la presenza di manodopera irregolare in misura maggiore del 20%, e che tale percentuale va rapportata alla totalità dei lavoratori della singola impresa operanti nel cantiere al momento del controllo ispettivo risultanti dalle scritture o da altra documentazione obbligatoria. Vengono fornite indicazioni sul tesserino di riconoscimento (obbligatorio dal 1° ottobre) e sul registro, che sostituisce la tessera nei cantieri con meno di dieci dipendenti. Per quanto riguarda invece la comunicazione preventiva di instaurazione del rapporto di lavoro, il Ministero ricorda che i datori di lavoro sono tenuti a dare la comunicazione il giorno antecedente a quello di instaurazione dei relativi rapporti, mediante documentazione avente data certa. È possibile utilizzare, quindi, sia la tradizionale raccomandata a/r, che mezzi di comunicazione telematica (fax o posta elettronica certificata). Di conseguenza, in caso di instaurazione di rapporti di lavoro in un giorno immediatamente successivo a un giorno festivo, l'adempimento potrà essere effettuato anche nella stessa giornata festiva. Infine, in merito alla maxisanzione per il lavoro "nero", la circolare ricorda che la sanzione (da € 1.500 a € 12.000 per ciascun lavoratore, maggiorata di € 150 per ciascuna giornata di lavoro effettivo) si aggiunge ad ogni ulteriore provvedimento di carattere sanzionatorio legato all'utilizzo di manodopera irregolare e scatta se vi è impiego di lavoratori non risultanti dalle scritture o da altra documentazione obbligatoria.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui