Carrello 0
Wiltshire: la casa a mezzaluna di Ken Shuttleworth
ARCHITETTURA

Wiltshire: la casa a mezzaluna di Ken Shuttleworth

di Roberta Dragone

Due semicerchi in calcestruzzo bianco annidati l’uno nell’altro

16/11/2006 – Due semicerchi in calcestruzzo bianco annidati l’uno nell’altro. Di qui il nome “Crescent House”, cioè “casa a mezzaluna”. Si tratta della casa unifamiliare che sorge a Winterbrook, nel cuore del Wiltshire (Regno Unito). Il progetto porta la firma dell’architetto Ken Shuttleworth dello studio londinese “Make”. La struttura si compone di due semicerchi inseriti l’uno dentro l’altro in modo da formare una curva convessa che delimita il confine con l’esterno da un lato, ed una curva concava dall’altro che sembra invece abbracciare il verde della natura attorno quasi inglobandolo. I due elementi a mezzaluna sono collegati internamente da uno spazio anch’esso curvilineo che percorre l’edificio in tutta la sua lunghezza. Concettualmente il progetto rivela due tipologie contrastanti di spazio. A nord ovest - il lato confinante con le adiacenti costruzioni, la strada ed una vista che non offre alcun panorama speciale – una solida parete convessa offre una metaforica divisione dagli edifici adiacenti, enfatizza l’intimità degli spazi interni e riduce al tempo stesso gli effetti degli agenti atmosferici. Qui sono concentrati gli spazi “privati” - servizi e zona notte - che sono avvolti in una sorta di “scudo”; una spessa parete in solido calcestruzzo che protegge l’abitazione da vento, pioggia o eccessivo calore in estate. Per enfatizzare al massimo il ruolo di “fortezza” di tali più intimi spazi, non sono previste finestre. La luce naturale si fa spazio all’interno soltanto attraverso una apertura prevista nella parte più alta della parete: “Il rapporto con la natura quando si è sdraiati nel proprio letto – spiega l’autore del progetto – è focalizzato su cielo, stelle e suono della pioggia”. A sud est succede l’esatto contrario: una lunga parete curvilinea in vetro trasparente alta più di 4 metri sembra accogliere a braccia aperte il giardino all’esterno. Su questo secondo lato cui si affaccia l’abitazione si offre una spettacolare vista verso il verde che cresce attorno, con una consequenziale e significativa penetrazione di luce naturale all’interno. Qui trova spazio la zona giorno con tutte le attività quotidiane quali cucina, pranzo e zona relax, tra cui non sono previste divisioni. Un enorme open space che consente di godere del verde all’esterno da qualsiasi punto ci si trovi. Il corridoio interno che collega le due mezzelune fornisce il percorso interno per passare da una zona della casa all’altra. Qui sono sistemati gli accessi alle diverse stanze, nonché l’ingresso principale.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati