Carrello 0
4 giornate sulla sostenibilità energetico-ambientale
EVENTI

4 giornate sulla sostenibilità energetico-ambientale

di Daniela Colonna

Si svolgeranno a Roma dal 17 al 20 novembre 2006

15/11/2006 - Si svolgeranno a Roma dal 17 al 20 novembre prossimi, quattro giornate tutte dedicate alla sostenibilità energetico-ambientale. Le giornate sono a cura di Sevicol che organizza eventi con finalità sia socio-culturali che commerciali, sviluppando una serie di attività integrate e sinergiche: progettazione, promozione, comunicazione, consulenza, realizzazione tecnica, allestimento, ecc. La rassegna nasce allo scopo di informare, aggiornare, fornire servizi e strumenti di lavoro e conoscenza ai professionisti dell’area tecnica in genere e ai consulenti, gestori, amministratori, tecnici, dirigenti, titolari e operatori di strutture collettive sia pubbliche che private. La manifestazione si svolgerà presso la Fiera di Roma, nell’ambito della 42° Settimana della vita collettiva. Queste 4 giornate saranno caratterizzate da convegni sul tema efficienza energetica e qualità ambientale nelle strutture collettive: dalla progettazione alla gestione. La tematica è quanto mai attuale, coinvolge committenti (pubblici e privati), progettisti, costruttori, gestori, utenti finali e si inserisce nell’ampio dibattito sull’edilizia sostenibile, destinata a diventare a breve-medio termine la sola edilizia possibile. Per i professionisti, i tecnici, i costruttori e gli operatori del settore è ormai indispensabile conoscerne criteri e modalità di progettazione e realizzazione; per i committenti - siano essi pubblici o privati - l’edilizia sostenibile rappresenta oggi una grande opportunità poichè consente l’accesso a tutta una serie di meccanismi premianti messi a punto da Unione Europea, Stato, Regioni ed Enti Locali per orientare il mercato immobiliare verso criteri di efficienza energetica e qualità ambientale: finanziamenti e contributi di vario tipo, convenzioni con istituti di credito, incentivi di varia natura previsti da normative o da strumenti urbanistici a scala regionale e locale; per i gestori di strutture collettive, infine, è innegabile che l’adozione di criteri di sostenibilità in fase di realizzazione o riqualificazione può generare sensibili diminuzioni dei costi di gestione (si pensi ad es. ai risparmi in termini di consumi di combustibili) e manutenzione.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati