Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e altri bonus edilizi, ecco le Guide aggiornate
NORMATIVA Superbonus e altri bonus edilizi, ecco le Guide aggiornate
NORMATIVA

Finanziaria: il testo approvato alla Camera

di Rossella Calabrese

Confermati gli incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici e le detrazioni per le ristrutturazioni

Vedi Aggiornamento del 14/12/2006
21/11/2006 - È all'esame del Senato il testo della legge Finanziaria per il 2007 , approvato nei giorni scorsi dalla Camera con voto di fiducia. In gran parte riscritta dal maxiemendamento presentato dal Governo, la Finanziaria è ora composta da un unico articolo con 826 commi: molte novità ma anche molte conferme rispetto al testo originario. Plusvalenze vendita immobili Confermato l’aumento dal 12,5% al 22%, a partire dal 1° gennaio 2009, dell’aliquota sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di immobili posseduti per meno di 5 anni; questa aliquota era stata ridotta dal 20 al 12,5% dalla Finanziaria 2006. Tracciabilità compensi professionali Confermato il rinvio dell’entrata in vigore del divieto per i professionisti di riscuotere i compensi in contanti. Sono prorogate di un anno le soglie temporali previste dalla legge Bersani (legge 248/2006 art. 35, comma 12): si potrà pagare in contanti fino a 1.000 euro fino al 30 giugno 2008 (anziché fino al 30 giugno 2007); il limite scenderà a 500 euro dal 1° luglio 2008 al 30 giugno 2009, per ridursi a 100 euro dal 1° luglio 2009 (invece che dal 1° luglio 2008). Approfondisci Riqualificazione energetica degli edifici Invariate anche le misure di incentivazione per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici: è prevista una detrazione del 55% delle spese sostenute entro il 31 dicembre 2007, fino a un massimo di 100.000 euro. Pari al 55% e fino a un massimo di 60.000 euro, è la detrazione per le spese riguardanti coperture, pavimenti e finestre comprensive di infissi; la stessa detrazione è prevista anche per le spese relative all'installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali. Per le spese di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione spetta una detrazione pari al 55%, fino a un massimo di 30.000 euro. Condizioni fondamentali per usufruire delle detrazioni sono: a) la rispondenza dell'intervento ai previsti requisiti deve essere asseverata da un tecnico abilitato; b) l’acquisizione della certificazione energetica dell'edificio (art. 6 Dlgs 192/2005), qualora introdotta dalla Regione o dall'ente locale, oppure di un "attestato di qualificazione energetica", predisposto ed asseverato da un professionista abilitato. Approfondisci Polizza anticalamità È stato, invece, cancellato l’obbligo di stipulare una polizza anticalamità per gli immobili privati, previsto dal testo originario della Finanziaria. Approfondisci Studi professionali Confermata la norma che prevede la possibilità per i professionisti di dedurre le quote di ammortamento degli immobili e i relativi canoni di locazione finanziaria. Approfondisci Ristrutturazioni Trova conferma nel testo approvato la proroga per l’anno 2007 della detrazione dall’Irpef del 36% delle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie, fino ad un massimo di 48.000 euro per unità immobiliare, e dell’aliquota Iva del 10% sui lavori di manutenzione ordinaria. Le agevolazioni spettano a condizione che il costo della relativa manodopera sia evidenziato in fattura. Approfondisci Iva immobili Sono assoggettate ad IVA le locazioni e i trasferimenti di immobili abitativi effettuati nell’ambito di piani di edilizia convenzionata. Approfondisci Abbattimento barriere architettoniche È stato istituito un fondo di 5 milioni di euro per incentivare l'abbattimento delle barriere architettoniche negli esercizi commerciali. Mobilità sostenibile Istituito il Fondo per la mobilità sostenibile, con uno stanziamento di 90 milioni di euro per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009, per finanziare interventi finalizzati al miglioramento della qualità dell'aria nelle aree urbane e al potenziamento del trasporto pubblico. Tassa di scopo È prevista la possibilità per i Comuni di istituire una tassa di scopo (fino allo 0,5 per mille dell'Ici) per realizzare opere pubbliche; sono esclusi i redditi sotto i 20.000 euro. Catasto A decorrere dal 1° novembre 2007 i Comuni eserciteranno le funzioni catastali loro attribuite dall'articolo 66 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione