Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Efficienza energetica: dalla Ue un piano d’azione

di Rossella Calabrese
Commenti 6808

Risparmiare il 20% di energia entro il 2020, anche attraverso l’edilizia sostenibile

Vedi Aggiornamento del 30/10/2008
Commenti 6808
15/11/2006 - È stato presentato dalla Commissione europea il piano d'azione per l'efficienza energetica, che si pone l’obiettivo di risparmiare il 20% di energia entro il 2020. Il piano prevede una serie di iniziative finalizzate all'efficienza energetica e all'efficacia economica: tra queste figurano interventi per aumentare l'efficienza energetica di elettrodomestici, edifici, trasporti e impianti di produzione di energia. Vengono inoltre proposte norme di efficienza energetica più rigorose, vengono incentivati i servizi energetici e presentati meccanismi specifici di finanziamento a favore di prodotti più efficienti sotto il profilo energetico. La Commissione istituirà, inoltre, un Patto tra i sindaci delle 20-30 città europee maggiormente all'avanguardia in questo campo e proporrà un accordo internazionale sull'efficienza energetica. "L'efficienza energetica – ha dichiarato il Commissario all'Energia, Piebalgs - è un elemento cruciale per l'Europa: se agiamo adesso, il costo diretto dei nostri consumi energetici potrebbe ridursi di oltre 100 miliardi di euro l'anno entro il 2020 e ogni anno eviteremo di produrre circa 780 milioni di tonnellate di CO2”. Il piano d'azione, che sarà attuato nell'arco dei prossimi sei anni, è stato presentato dopo l'urgente invito dei capi di Stato e di governo, riunitisi in occasione del Consiglio europeo di primavera di quest'anno, a predisporre una strategia realistica in materia di efficienza energetica. Tra le altre cose, saranno elaborati requisiti minimi di rendimento anche per gli edifici nuovi e ristrutturati e verranno incentivati gli edifici a bassissimo consumo di energia (la cosiddetta "casa passiva"). Grande attenzione è riservata al rendimento energetico di apparecchiature e prodotti, degli impianti di generazione, dei trasporti. Una volta messo in atto nella sua integrità, il piano d'azione per l'efficienza energetica potrà aumentare la competitività dell'Unione, migliorare il livello di vita dei suoi cittadini, dare impulso all'occupazione e far aumentare le esportazioni di nuove tecnologie efficienti sotto il profilo energetico.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa