Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, Draghi: ‘supervisione politica affidata al Governo, operatività agli enti locali’
RISULTATI

Taiwan: il 'Team-KWF' vince il concorso per il Waterfront

di Cecilia Di Marzo

Gli olandesi chiamati a ridisegnare la zona portuale di Kaohsiung

Commenti 3141
13/12/2006 - Il concorso organizzato dal municipio di Kaohsiung , seconda città di Taiwan e sesto porto del mondo, per la progettazione del Waterfront , si è concluso con la vittoria del 'Team-KWF' formato dagli olandesi Sputnik e Juurlink+Geluk , che per sopperire al disuso delle banchine della vecchia zona portuale, hanno proposto un progetto di riconnessione della città con “l'acqua”. Al gruppo vincitore è stato commissionato ora il progetto esecutivo. Punto cardine del progetto è l’enorme potenziale della città di Kaohsiung dal punto di vista della natura, definita dagli architetti come “diamanti grezzi da lucidare”. I componenti chiave nella strategia del team sono due: rinforzare il potenziale naturale della montagna Chai, del parco di Shoushan e della foce del fiume Love e sviluppare un programma diverso, economicamente fattibile e tipologicamente interessante, per rafforzare le differenze presenti nella città. Una volta raggiunti questi obiettivi, essi si rafforzeranno a vicenda. Sulla sponda destra del fiume vi sarà una città verde e rilassante. Il monte Chai scenderà in un nuovo parco creato sui binari abbandonati. Questo si trasformerà poi in un waterfront park lungo banchina. Sulla sponda sinistra il centro della città si estenderà verso il waterfront. Le due differenti aree urbane si fronteggeranno all’altezza della foce del fiume Love. Questo punto, denominato nel progetto “Love bay” sarà il punto focale della città e del lungomare, una piazza sull’acqua che offrirà viste diverse sui molteplici aspetti urbani. Questa nuova “visione” di Kaohsiung, dunque, basata su un concetto chiaro e semplice, ma allo stesso tempo ricco, darà alla città al possibilità di saltare nel XXI secolo e trasformarsi in una metropoli moderna e funzionale senza perdere la sua poeticità.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui