Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
TOPOGRAFIA

Dati catastali per gli enti territoriali

Disponibili in via telematica a partire dal 31 dicembre 2006

Vedi Aggiornamento del 20/12/2007
Commenti 6353
20/12/2006 - L’Agenzia del Territorio, con la Circolare n. 7 del 15 dicembre, ha definito, in via provvisoria, le modalità di fruizione – ai soli costi di connessione - dei dati catastali in via telematica per Comuni, Province e Regioni, in base a quanto previsto, nell’ambito dello sviluppo dei servizi di cooperazione ed interoperabilità fra le pubbliche amministrazioni, all’art. 37, comma 54 del decreto legge n. 223/2006, a sua volta attuativo del comma 7-bis, art. 59, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82. La circolare è stata emanata nelle more del perfezionamento dell’iter procedurale previsto dalla normativa suddetta, che consentirà, a seguito di concertazione con il Comitato per le regole tecniche sui dati territoriali delle pubbliche amministrazioni (tuttora in via di costituzione) e previa intesa con la Conferenza unificata Stato, Regioni e Autonomie Locali, l’emanazione di un apposito provvedimento in materia da parte dell’Agenzia del Territorio. Al riguardo, in conformità agli indirizzi normativi, l’Agenzia ha già predisposto un Sistema d’Interscambio , basato sulla cooperazione applicativa tra i propri sistemi informatici e quelli delle altre pubbliche amministrazioni, per assicurare la disponibilità della base dei dati catastali per lo svolgimento dei rispettivi compiti istituzionali. Tale sistema, fra l’altro, è stato realizzato nel pieno rispetto dei dettami CNIPA relativi all’interoperabilità ed alla cooperazione applicativa. Inoltre, per i Comuni e le Comunità Montane che potrebbero, ad oggi, essere sprovvisti di una infrastruttura tecnologica adeguata, l’Agenzia del Territorio ha previsto l’istituzione di un apposito canale comunicativo telematico denominato Portale per i Comuni accessibile dal sito internet www.agenziaterritorio.gov.it La circolazione e la fruizione di tali dati, attraverso la rete telematica, viene assicurata entro il previsto termine del 31 dicembre 2006 agli enti territoriali, anche per rendere più dinamico l’utilizzo dell’informazione catastale nell’ambito delle attività di pianificazione e gestione del territorio di competenza dei vari enti e nell’ottica del più ampio quadro del processo di decentramento catastale. La disponibilità del dato diventa più facile e rapida in quanto non sarà più necessario, per gli enti territoriali, presentare richieste direttamente presso l'ufficio provinciale dell’Agenzia. Inoltre, sono rese disponibili modalità di fruizione diversificate quali, ad esempio, quelle per l’intero comune, per alcuni fogli catastali del comune, per gli aggiornamenti avvenuti in un determinato periodo temporale. Tali servizi cresceranno nel tempo anche sulla base delle specifiche esigenze degli enti utilizzatori, conseguendo una ulteriore economia “per il sistema Paese” derivante dal fatto che ogni ente non sarà più costretto a realizzare le sue procedure di selezione dei dati. Nella circolare vengono, inoltre, definite le modalità per l’accesso ai servizi telematici di fruizione dei dati catastali attraverso la sottoscrizione delle previste condizioni generali di servizio ed il contemporaneo rilascio delle credenziali di accesso. Infine, è prevista l’attivazione (dal marzo 2007) di altri servizi specifici per i comuni, a valenza fiscale, utili per i processi amministrativi comunali ai fini del controllo della TARSU, dell'ICI e delle congruità delle rendite attribuite agli immobili. Fonte: www.agenziaterritorio.gov.it

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui