Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Testo Unico Edilizia, ecco il testo aggiornato
NORMATIVA Testo Unico Edilizia, ecco il testo aggiornato
ARCHITETTURA

Scozia: il Fife Maggie Centre di Zaha Hadid

di Roberta Dragone

Svoltasi a dicembre 2006 l’inaugurazione ufficiale del centro

Vedi Aggiornamento del 21/05/2010
Commenti 4498
25/01/2007 - È stato ufficialmente inaugurato agli inizi di dicembre scorso il quinto Maggie Center del Regno Unito, presso il Victoria Hospital a Kirkcaldy, in Scozia. Il progetto porta la firma della celebre progettista anglo-irachena Zaha Hadid . La struttura sorge sul bordo di un avvallamento nel terreno adiacente il Victoria Hospital. La particolare topografia della depressione del terreno, insieme al verde naturale attorno, crea un contesto distintivo in forte contrasto con le altre strutture dello stesso complesso ospedaliero. Sviluppandosi su un unico livello, il Maggie Centre firmato dalla Hadid consiste in una sorta di prolungamento della linea verde segnata dagli alberi che circondano l’avvallamento del sito. “Gli architetti dello studio Zaha Hadid – si legge nella descrizione del progetto – hanno sperimentato la modalità secondo la quale un avvallamento naturale si trasforma nell’involucro di un edificio diventando quindi accesso al paesaggio naturale attorno”. Osservando la struttura dall’esterno, la superficie appare come ripiegata e poi nuovamente appoggiata sul terreno. Rivestendo con lo stesso materiale la parte visibile del tetto e le due pareti opposte, e scegliendo come rivestimento degli spazi rimanenti un’alternanza di vetro chiaro e vetro traslucido, risulta rinforzato il carattere “direzionale” di una geometria che intende guidare i visitatori verso uno spazio diverso rispetto alle altre strutture del complesso. Il tetto sviluppa delle ampie sporgenze su entrambi i lati dell’edificio che in tal maniera si estende nel paesaggio attorno. Tali sporgenze fungono da protezione agli ingressi posti sulla facciata a nord, mentre forniscono zone ombrate a sud, coprendo parzialmente la terrazza. La struttura giace su un basamento in calcestruzzo che collega il centro al paesaggio circostante. A nord tale basamento delinea il parcheggio auto prima di salire di livello fino a raggiungere l’ingresso principale. Sul lato orientale prosegue invece fino a separare la struttura dal parcheggio alzando una parete che gradualmente divide lo spazio pubblico dell’ingresso da quello privato della terrazza. La facciata esposta a sud è realizzate con vetrate tutt’altezza con finestre e porte che danno accesso diretto alla terrazza. Lucernari dalla geometria triangolare sono sistemati sul tetto per una intensa illuminazione degli spazi interni ed una continuità nelle forme geometriche.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Leggi i risultati