Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e altri bonus edilizi, ecco le Guide aggiornate
NORMATIVA Superbonus e altri bonus edilizi, ecco le Guide aggiornate
NORMATIVA

Sicurezza sul lavoro, pronto un disegno di legge delega

di Rossella Calabrese

Il nuovo testo unico riorganizzerà la normativa in materia di salute e sicurezza dei lavoratori

Vedi Aggiornamento del 26/06/2007
16/01/2007 - È stato messo a punto dal Ministero del Lavoro un nuovo disegno di legge delega al Governo per l'emanazione di un Testo unico per il riassetto normativo e la riforma della salute e sicurezza sul lavoro. Il testo punta a riorganizzare la normativa vigente in materia - coordinando le numerose norme nazionali e comunitarie che si sono accumulate in 50 anni di legislazione - e a semplificare gli adempimenti formali a carico dei datori di lavoro. Sul testo si sono già pronunciati i sindacati esprimendo, il 21 dicembre scorso, le proprie osservazioni, e rilevando come il nuovo testo possa diventare uno strumento utile per far fronte ai troppi infortuni che ogni anno vedono coinvolti migliaia di lavoratori. Secondo i dati Inail, infatti, tra le principali cause degli incidenti sul lavoro vi sono le cadute dall’alto in edilizia. Il ddl indica al Governo i principi cui attenersi nella redazione dei decreti: il riordino delle norme vigenti; la garanzia di applicazione della normativa a tutti i settori di attività e a tutti i lavoratori indipendentemente dal tipo di contratto; la semplificazione degli adempimenti formali; il riordino delle norme in materia di macchine, impianti, attrezzature, opere provvisionali e dispositivi di protezione individuale; la riformulazione delle sanzioni. È prevista la revisione dei requisiti e delle funzioni delle figure professionali del sistema di prevenzione aziendale; il potenziamento degli organismi paritetici e la ridefinizione dei compiti della commissione consultiva permanente ai fini della realizzazione di un coordinamento nazionale delle attività in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Il Governo dovrà, inoltre, individuare e valorizzare le buone prassi e gli accordi aziendali che orientino i comportamenti dei datori di lavoro e dei lavoratori, per utilizzarli in funzione migliorativa rispetto ai livelli di tutela definiti dalla legge. Il ddl prevede, infine, la promozione della cultura della prevenzione attraverso un organismo che si occupi di progetti informativi, formativi e di consulenza; il finanziamento degli investimenti in materia di salute e sicurezza e l’inserimento della materia della salute e sicurezza sul lavoro nei programmi scolastici. Ricordiamo che un progetto di riordino della normativa era stato portato avanti dal precedente Governo tra il 2004 e il 2005: il testo scatenò aspre critiche da parte delle associazioni sindacali e ricevette parere negativo dalle Regioni e osservazioni critiche dal Consiglio di Stato; questi elementi indussero il Governo a ritirare il testo. Speciale Sicurezza cantieri

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione