Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Ecobonus, bonus ristrutturazioni, bonus facciate e bonus verde verso la proroga al 2021
NORMATIVA Ecobonus, bonus ristrutturazioni, bonus facciate e bonus verde verso la proroga al 2021
MERCATI

Mipim 2007: in mostra a Cannes il Real Estate mondiale

di Rossella Calabrese

Grande partecipazione dei Paesi del Medio Oriente. Per l’Italia, tra gli altri, i progetti urbanistici e infrastrutturali di Bologna e Roma

Vedi Aggiornamento del 29/10/2007
Commenti 5634
15/03/2007 - Si concluderà domani a Cannes la diciottesima edizione del Mipim, l’evento internazionale della proprietà immobiliare. Nei 24 mila metri quadrati del Palais des Festivals sono presenti i progetti delle circa 2.500 società espositrici provenienti da 79 Paesi. Ad inaugurare il Mipim è stato Daniel Libeskind, vincitore del concorso per la ricostruzione dell’area del World Trade Center di New York. Massiccia la presenza dei Paesi del Medio Oriente, che hanno portato a Cannes progetti straordinari come il Burj Al Arabi , una torre in vetro e cemento di 140 metri che sarà realizzata a Dubai. Ma ci sono anche Qatar, Kuwait, Oman, Arabia Saudita e Barhain. Per l’Italia c’è l’ Agenzia del Demanio che presenta il progetto di valorizzazione degli immobili trasferiti dalla Difesa e il portale www.demaniore.com. Sono stati illustrati i principali progetti per il 2007-2008 e le novità introdotte dalla Finanziaria in tema di gestione del patrimonio immobiliare pubblico. Tra le città italiane c’è Bologna che ha portato a Cannes “Bologna System”, il progetto di sviluppo e trasformazione urbanistica e infrastrutturale dell’area metropolitana. I progetti riguardano il nuovo Passante Autostradale Nord; la Metrotramvia (12 chilometri di tracciato che collegheranno la periferia al centro storico); il People Mover, collegamento su monorotaia fra Aeroporto e Stazione centrale. Ma anche l’insediamento urbano-universitario Bertalia-Lazzaretto e la nuova Stazione Centrale. Del grande progetto fanno parte anche l’ampliamento della Fiera e la nuova Business Lounge del city Airport Marconi. Tutti i progetti presentati rientrano nel nuovo piano strutturale del Comune di Bologna in discussione in questi mesi. Sono presenti anche Roma e il Lazio con un proprio padiglione di 800 mq dedicato al sistema infrastrutturale e ai grandi progetti dell’area romana. Vengono presentate iniziative progettuali di iniziativa privata e altre opportunità d’investimento legate agli interventi delle “Centralità”, i poli urbani di nuova realizzazione dove si concentrano funzioni pregiate di scala metropolitana e internazionale, come la Nuova Fiera di Roma, il Polo Tecnologico, Ostiense, Campidoglio 2 e Fonopoli. Progetti di attori privati sono invece quelli di Acilia Madonnetta, Romanina, La Storta ed Eur Castellaccio, caratterizzati dall’intervento di architetti di fama internazionale e da una forte innovazione tecnologica relativa, ad esempio, alla bioarchitettura. La Provincia di Roma presenta invece il proprio Piano territoriale provinciale generale, basato su un modello di sviluppo socio-economico sostenibile, policentrico ed equilibrato, oltre ad opportunità di investimento legate al sistema fieristico, alla logistica e al turismo. Tra le grandi città di livello mondiale, sono presenti al Mipim Singapore, con progetti di sviluppo urbano attenti alla qualità della vita dei suoi abitanti, e Montreal, dove 60 milioni di euro di investimenti pubblici hanno generato investimenti privati per un valore di 700 milioni di euro. Dal prossimo anno il Mipim raddoppierà: all’evento di marzo si aggiungerà un nuovo appuntamento a settembre dedicato ai mercati emergenti.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui