Carrello 0
RISULTATI

Valencia del Mar: il progetto di Nouvel, Riba e Tomás

di Cecilia Di Marzo
Commenti 10101

Primo obiettivo recuperare spazi pubblici per tutti

Vedi Aggiornamento del 13/06/2008
Commenti 10101
09/03/2007 – I due progetti vincitori del concorso Valencia del Mar , ad opera dello studio tedesco GMP - Gerkan, Marg und Partner International Architects e dell’ Ateliers Jean Nouvel con J. Riba G. & J. Riba F. e Tomás Llavador Arquitectos , coincidono in due proposte: il recupero per uso pubblico della darsena interna al porto, connessa con il vecchio alveo del fiume Turia, e la riorganizzazione del fronte litorale della città per creare una nuova area di centralità urbana nel distretto marittimo. Il progetto di Nouvel e Tomás Llavador propone la creazione di un delta verde (l’asse più potente del progetto) nell’antico sbocco del fiume o il recupero del litorale a sud della darsena del porto. Gli architetti hanno progettato la verticalità – attraverso vari edifici di grandi altezze – come variabile propria dei tessuti urbani nel XXI secolo. L’idea di accedere dal fiume al mare e di far entrare il mare in città con il recupero di spazi pubblici coincide anche con la proposta di GMP. José María Tomás Llavador, nominato dal sindaco di Valencia coordinatore delle due proposte vincitrici, aveva vinto nel 1998 il concorso di idee ‘Balcón al mar’ con una rimodellazione della zona portuaria di Valencia e in seguito aveva partecipato all’adeguamento di quest’area derivato dalla scelta di Valencia come sede della 32a America’s Cup. Per le dimensioni dell’area di progetto (1.5 milioni di mq) il concorso per la nuova marina di Valencia si presenta come l’opportunità più importante degli ultimi anni per lo sviluppo di un nuovo fronte mare in una città mediterranea.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa