Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Abusi edilizi, responsabile anche il nuovo proprietario
NORMATIVA Abusi edilizi, responsabile anche il nuovo proprietario
NORMATIVA

Scuole, 295 milioni per la messa in sicurezza

Approvato dal Cipe il 2° programma stralcio per gli edifici scolastici

Vedi Aggiornamento del 13/12/2007
12/04/2007 - Con la deliberazione n. 143 del 17 novembre 2006, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 10 aprile scorso, il CIPE ha approvato il secondo programma stralcio per la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Si tratta dell’attuazione del Programma delle opere strategiche previsto dall’art. 80, comma 21, della Legge 289/2002 e, in particolare, del Piano straordinario di messa in sicurezza degli edifici scolastici predisposto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Ministro dell’istruzione, Università e Ricerca, che riguarda soprattutto le scuole situate nelle zone soggette a rischio sismico. Il programma riguarda 876 interventi per un costo complessivo di 295.199.000,00 euro. Il soggetto abilitato ad accendere i mutui o ad effettuare le altre operazioni finanziarie è il soggetto titolare dell’intervento, cioè l’ente (Provincia o Comune) competente alla realizzazione dell’intervento ammesso a finanziamento.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione