Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli
NORMATIVA Superbonus 110%, i tecnici chiedono norme certe e più controlli
RISPARMIO ENERGETICO

Toscana, sconti per costruire case a risparmio energetico

Approvati incentivi ai Comuni per lo sviluppo della bioedilizia

Vedi Aggiornamento del 23/06/2008
Commenti 7802
26/04/2007 - La Regione Toscana ha stanziato 15 milioni di euro per incentivare la costruzione di abitazioni ad alto risparmio energetico. È previsto infatti un rimborso per i Comuni che applicheranno uno sconto alle imprese edili e ai cittadini che costruiscono o ristrutturano case capaci di far risparmiare energia. La realizzazione o la ristrutturazione di un edificio progettato per abbattere i consumi energetici comporta costi maggiori rispetto ad un edificio normale. Alle imprese che si assumeranno questo impegno i Comuni ridurranno gli oneri di urbanizzazione. Lo sconto per la costruzione di un complesso residenziale di 10 mila metri cubi andrà da un minimo di 200 mila a un massimo di 400 mila euro. E la Regione coprirà questa mancata entrata nelle casse comunali. È questo uno dei provvedimenti più innovativi della Regione Toscana per invertire la rotta negli sprechi energetici, rendere autosufficiente l’economia locale, inquinare di meno, dare un contributo alla salute del pianeta. Del pacchetto di investimenti da 15 milioni di euro nell’anno in corso, 4 milioni e 200.000 euro sono destinati proprio a remunerare i Comuni che favoriranno la costruzione di case termoisolate, con impianti di produzione di energia pulita come i pannelli solari. Il limite massimo per ogni intervento è di 400.000 euro. Potrebbero nascere dunque almeno 400 nuovi appartamenti a risparmio energetico. Gli edifici dovranno essere completati entro il dicembre 2010. Il risultato sarà una riduzione di consumi energetici stimata in circa 170 Tep e di un taglio delle emissioni inquinanti di circa 550 tonnellate di Co2. Come effetto collaterale, ci sarà un aumento dell'occupazione e uno sviluppo dell'innovazione tecnologica nel settore edile. Ognuna di queste case potrebbe risparmiare fino a 95 chilowattora al metro quadro (circa il 70 per cento) e contribuirebbe a ridurre l’emissione di anidride carbonica in atmosfera di 8 tonnellate all’anno. Un ulteriore risparmio sia di energia che di emissioni inquinanti potrà derivare dall’utilizzo, da parte dei costruttori, di soluzioni impiantistiche che utilizzino le fonti di energia rinnovabile. Anche per questo ci saranno specifici contributi, previsti sia nella finanziaria 2007 che da altri provvedimenti della Regione Toscana. Fonte: www.regione.toscana.it

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa