Carrello 0
AZIENDE

Un nuovo sito per visitare la Casa dai consumi “Euro 5”

di
Commenti 3523

Un serbatoio virtuale contenete la documentazione suddivisa per tematiche

Commenti 3523
08/05/2007 - Aipe (Associazione Italiana Polistirene Espanso) e Centro di Informazione sul PVC hanno realizzato un nuovo sito internet – www.casa2litri.it – a supporto del progetto congiuntamente promosso dalle 2 associazioni. Lo strumento nasce per informare l’utente a 360° sugli aggiornamenti dell’iniziativa: un serbatoio virtuale contenete tutta la documentazione prodotta suddivisa per tematiche (progettazione, impatto ambientale, normativa), la brochure informativa anche in inglese (scaricabile dal menu “Archivio”) e un apposito spazio dedicato agli sviluppi del progetto realizzativo di Ozzano. Attraverso il sito sarà inoltre possibile iscriversi direttamente ai prossimi convegni dedicati al progetto ed essere informati sulle fiere che, dopo Klimhouse a Bolzano e Build Up a Milano, ospiteranno lo stand di “Casa 2 Litri”. Il progetto Casa 2 Litri L’iniziativa, presentata alla fiera Build Up Expo di Milano lo scorso 8 Febbraio, è volta alla diffusione di un approccio costruttivo idoneo a realizzare edifici capaci di utilizzare annualmente l’equivalente di soli 2 litri di combustibile per riscaldare, climatizzare e illuminare ogni metro quadro di superficie abitabile. Il corrispondente consumo energetico è pari a circa 20 Kwh/m2 , 10 volte inferiore a quello medio dell’attuale parco edilizio italiano. Se si considera che il settore edilizio, a partire dall’estrazione delle materie prime fino al riciclaggio dei componenti, assorbe da solo la maggior parte dell’energia prodotta, è facilmente intuibile il potenziale del progetto. I componenti già esistono, è sufficiente saperli assemblare per ottenere un puzzle dall’impatto ambientale notevolmente ridotto. Lontano dal volersi definire uno standard, non si può infatti prescindere dalle differenze climatiche tra zone diverse, “Casa 2 litri” propone alcune linee guida riproducibili ovunque: pannelli solari e fotovoltaici, ventilazione controllata, sorgenti di calore adiabatiche, schermi solari per ombre passive e attive e caldaie a condensazione. Con una particolare attenzione all’isolamento termico delle strutture attraverso l’utilizzo di EPS per iperisolare tetti, pareti e fondazioni e del PVC per serramenti, facciate trasparenti, trasporto fluidi e luce. La sfida è stata concretamente raccolta dallo Studio Arkit & Partners di Bologna che nel comune di Ozzano (BO) sta realizzando 5 alloggi (per un totale di 400 m2) e un centro didattico sperimentale. 5 famiglie abiteranno tra qualche mese spazi nati da principi di bioclimatica applicati ad innovative tecnologie attraverso un approccio basato sulla sostenibilità ambientale, funzionale ed anche economica. Senza tralasciare l’aspetto estetico: serre e loggiati, giochi di ombre e luci, dosaggio di pieni e vuoti valorizzeranno la prima Casa 2 Litri. Aipe – Associazione Italiana Polistirene Espanso Via M.U. Traiano, 7/A – 20149 Milano Tel 02-33606529 Fax 02-33606604 www.aipe.biz aipe@epsass.it Centro di Informazione sul PVC Via M.U. Traiano, 7/A – 20149 Milano Tel. 02-33604020 Fax 02-33604284 www.pvcforum.it infopvc@tin.it
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Leggi i risultati