Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Al via Edilportale Live Talk, la nuova serie sulle novità tecnologiche per l’abitare
RISPARMIO ENERGETICO Al via Edilportale Live Talk, la nuova serie sulle novità tecnologiche per l’abitare
NORMATIVA

Studi di settore: chiarimenti dall'Agenzia Entrate

di Rossella Calabrese

Una circolare illustra le novità della Finanziaria 2007

Vedi Aggiornamento del 14/06/2007
Commenti 6515
28/05/2007 - Possibilità di rettificare in sede di contraddittorio i risultati ottenuti con gli indici di normalità economica, criteri per definire le attività marginali, non applicazione della maggiorazione del 3 per cento nel 2006 agli studi di settore a cui si applicano gli indicatori di normalità, applicazione degli studi ai soggetti che chiudono l’attività e ne riaprono una “omogenea” entro 6 mesi, esclusione dall’inibizione degli accertamenti presuntivi, nei confronti dei contribuenti congrui, basati su operazioni finanziarie o presunzioni di acquisto o cessione ai fini Iva. Sono questi i contenuti della Circolare n. 31 del 22 maggio scorso dell’Agenzia delle Entrate che detta agli uffici le regole per l’applicazione delle novità in materia di studi di settore introdotte con il decreto Visco-Bersani del 2006 e con la Finanziaria 2007. Il documento affronta le criticità sollevate dalle categorie al tavolo istituito dal vice ministro Vincenzo Visco, sciogliendo i nodi più controversi e accogliendo alcune richieste e proposte migliorative.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui