Carrello 0
RISPARMIO ENERGETICO

Efficienza energetica: al via la raccolta di idee innovative

di Rossella Calabrese
Commenti 9030

Il Ministero dello Sviluppo Economico lancia il primo progetto di innovazione industriale per incentivare l’ecoindustria

Vedi Aggiornamento del 02/12/2009
Commenti 9030
22/05/2007 – È stato ufficializzato qualche giorno fa dal Ministero dello Sviluppo Economico, l’invito a presentare idee progettuali nell’area dell’efficienza energetica, per favorire il risparmio energetico e la diffusione delle energie rinnovabili. Parte così il Primo Progetto di Innovazione Industriale (PII), guidato da Pasquale Pistorio, volto a favorire la nascita e il radicamento di una ecoindustria. I Progetti di Innovazione Industriale (PII) sono stati istituiti con la legge Finanziaria per il 2007, insieme con il Fondo per la competitività e lo sviluppo che li finanzierà. “Un’opportunità per le aziende italiane di contribuire all’elaborazione del progetto di innovazione industriale nell’area tecnologica dell’efficienza energetica”. Così il progetto viene presentato nel sito www.industria2015.ipi.it . La nuova strategia anticipa in parte i contenuti del disegno di legge relativo agli interventi per l’innovazione industriale, il programma Industria 2015 . Alle imprese italiane viene richiesto di presentare idee progettuali, ad alto contenuto d’innovazione industriale e di efficace impatto economico, riferite ai seguenti obiettivi tecnologico-produttivi: 1. innescare processi di rapida diffusione di attività industriali, in grado di immettere sul mercato nuovi prodotti e tecnologie per la generazione di energia; 2. accompagnare la riqualificazione di comparti industriali esistenti verso prodotti più efficienti, richiesti dal nuovo contesto energetico; 3. favorire la revisione dei cicli produttivi con lo scopo di ridurre l’intensità energetica delle lavorazioni. Le idee e le proposte potranno essere presentate fino al 21 giugno 2007 tramite il formulario compilabile in formato elettronico, disponibile al seguente indirizzo: www.industria2015.ipi.it/calls Le proposte progettuali, presentate a titolo gratuito, contribuiranno all’elaborazione del piano per il PII “Efficienza energetica”, che Pistorio sottoporrà al Ministero dello Sviluppo Economico entro settembre 2007. Ricordiamo che Industria 2015 è il disegno di legge sulla nuova politica industriale varato dal Governo, le cui previsioni sono state recepite dalla Finanziaria 2007. Industria 2015 individua le linee strategiche per lo sviluppo e la competitività del sistema produttivo italiano del futuro. Tra queste vi è il Progetto di Innovazione Industriale per l'Efficienza Energetica, che ha l’obiettivo di rilanciare la competitività del sistema industriale, migliorando l'efficienza energetica del Paese. Per efficienza energetica si intende: risparmio di energia nei processi produttivi e negli usi finali e sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili, migliorando la sicurezza energetica del Paese anche in un'ottica di sostenibilità ambientale. A questi obiettivi concorre una ecoindustria la cui nascita va sostenuta con investimenti nel settore delle energie rinnovabili; investimenti per riqualificare i comparti industriali esistenti verso nuovi prodotti a basso impatto ambientale e a risparmio energetico; investimenti industriali che innovano i processi produttivi in modo da ridurre l’intensità energetica delle lavorazioni. Fonte: www.industria2015.ipi.it
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Il programma del Governo Conte bis. Come realizzarlo? Partecipa