Carrello 0
Zaha Hadid svela progetto “Opus” per Dubai
ARCHITETTURA

Zaha Hadid svela progetto “Opus” per Dubai

di Roberta Dragone

Tre torri prendono la forma di un cubo sollevato dal suolo

Vedi Aggiornamento del 07/06/2007
01/06/2007 - La fluidità “coreografata” delle Dancing Towers non sarà l’unico contributo dell’architetto anglo-irachena Zaha Hadid nell’ambizioso intervento immobiliare previsto nell’area Business Bay di Dubai . Nei giorni scorsi la Omniyat Properties ha svelato la nuova realizzazione che la nota progettista ha messo a punto per la futura Manhattan degli Emirati Arabi. Si tratta del progetto “Opus” , una avveniristica struttura a destinazione d’uso mista che sorgerà a fianco del Burj Dubai. Tre torri prendono la forma di un cubo sollevato dal suolo che sembra essere corroso al centro da un enorme vuoto “fluido”, inconfondibile geometria che caratterizza le architetture di Zaha Hadid. “I distinti edifici – si legge nella descrizione del progetto diffusa dallo studio Zaha Hadid Architects – sono concepiti come un unico volume solido che assume la forma di un cubo sollevato dal suolo, corroso da un vuoto dalla geometria fluida”. Le pareti interne del vuoto al centro del cubo sono rivestite in vetro in modo da consentire la vista nello spazio all’interno. Sulla facciata esterna sono applicate delle strisce in fritta riflettente (un tipo di vetro semilavorato) che conferiscono alla struttura un alto grado di riflessività e smaterializzano il volume massiccio dell’edificio. “Si tratta di un edificio – commenta l’autrice del progetto – che sfida l’idea tradizionale di un’area direzionale. Non solo per la sbalorditiva geometria, ma anche perché sarà un luogo che vanterà una migliore qualità ambientale grazie all’utilizzo delle tecnologie più avanzate”. “Tutti gli aspetti del progetto – continua Zaha Hadid – sono stati meticolosamente studiati perché consentissero un utilizzo ottimale degli spazi, con materiali in grado di garantire durabilità, efficienza e resistenza nonché un ottimo isolamento acustico in difesa della privacy”. La seconda presentazione ufficiale del progetto è prevista in occasione della fiera immboliare Cityscape in programma a Dubai il prossimo ottobre. www.opus-dubai.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa