Carrello 0
A Milano la mostra ‘Real-ism 5+1’
EVENTI

A Milano la mostra ‘Real-ism 5+1’

di Cecilia Di Marzo

La mostra di 5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo

25/06/2007 - Domani 26 giugno, alle 18.30, la RAAS Gallery di Milano presenta la mostra “Real-ism 5+1 - realismo magico/contesto vs cinismo” dell’ Agenzia di Architettura 5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo . Un titolo che è un gioco di parole da tradursi sia come semplice “Realismo”, ma anche, soprattutto, come “Realtà degli –ismi”. Utilizzare il suffisso –ismo fa parte del linguaggio moderno ma ogni volta che lo si usa per schematizzare la propria esistenza si perde qualcosa della completezza che ci circonda, la realtà. I modelli di terracotta opere di Danilo Trogu , accompagnati dalle fotografie di Ernesta Caviola - con immagini di dettaglio e sconcertanti cambi di scala - sono i mezzi espressivi attraverso i quali l’agenzia di architettura ricerca la meraviglia e lo stupore nell’osservatore. E’ solo grazie a questi elementi della poetica italiana che si può tornare a vedere e conoscere la realtà. Real-ism 5+1 è un viaggio tra i meccanismi della percezione e la cinica realtà moderna degli -ismi, sottolineando quel neorealismo magico al quale l’Agenzia di Architettura genovese non rinuncia mai. “Ciò che 5+1AA trova ormai dilagante, e a cui si rifiuta categoricamente di aderire, è l’imperante cinismo e superficialità con cui l’architettura recentemente affronta la maggior parte delle occasioni importanti non occupandosi dunque della realtà. Si rivelano così tutti i limiti umani dell’essere architetto, dove alla realtà, alla responsabilità, all’eticità, alla consapevolezza degli effetti di un progetto, fa prevalere il narcisismo e la ricerca vacua di una propria posizione all’interno del museo delle cere della contemporaneità. La nostra è una battaglia etica e culturale contro la negazione della realtà. Non rinunciamo ad immaginare un futuro. Migliore.” Nascono così, dalla ricerca dei 5+1AA per liberare l’architettura dal cinismo e dalla superficialità, le opere rappresentate dai modelli in terracotta, come la Torre Landmark di Rozzano, il Palazzo dei Frigoriferi e il Palazzo del Ghiaccio di Milano, il Low Emission Building di Vado, il Palazzo del Cinema di Venezia e il Nuovo Centro Espostivo San Giovanni di Casarza Ligure. Edifici che usano lo stupore e la meraviglia come strumenti di conoscenza. Dopo l’esperienza oltre Manica dello scorso febbraio alla Whitecross Gallery di Londra, le miniature di terracotta delle opere architettoniche, le fotografie di architettura e le fotografie dei modelli inseriti in paesaggi reali saranno in mostra alla RAAS Gallery, Via Pietrasanta 14, Milano dal 26 Giugno al 13 luglio, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00 con ingresso libero. Contacts: 5+1AA: Chiara Premici 010/540095 - cell. 333/3070924 RAAS Gallery: Giacinto Le Pera 02/56808894 - cell. 348/8503720 Fonte: Ufficio stampa Agenzia di Architettura 5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati