Carrello 0
NORMATIVA

Benefici contributivi in edilizia solo con il Durc

di Rossella Calabrese

Operativi dal 1° luglio scorso gli obblighi previsti dalla Finanziaria 2007

Vedi Aggiornamento del 02/04/2009
25/07/2007 - Sono operativi dal 1° luglio 2007, per i settori dell’agricoltura e dell’edilizia, i commi 1175 e 1176 della Finanziaria 2007 che subordinano al possesso del DURC (Documento Unico Di Regolarità Contributiva) tutti i benefici normativi e contributivi in materia di lavoro e di legislazione sociale. Lo ha ribadito il Ministero del Lavoro con la circolare protocollo n. 25/I/9503, in risposta ai numerosi quesiti posti dagli uffici competenti, specificando che le perplessità derivano dalla mancata adozione del decreto attuativo previsto dal comma 1176, volto a definire le modalità di rilascio e i contenuti del Durc di cui al comma 1175. Fino all’emanazione del decreto attuativo – spiega il Ministero – gli obblighi introdotti dalla Finanziaria 2007 si applicano medio tempore ai settori dell’edilizia e dell’agricoltura; per tutti gli altri settori l’obbligo scatterà in un secondo momento. I benefici contributivi cui si fa riferimento sono: - riduzione delle aliquote previdenziali per l’assunzione di nuovo personale per i contratti di solidarietà; - sgravi contributivi legati all’assunzione di lavoratori in mobilità, di disoccupati e di apprendisti; - cessione di azienda nell’ambito di procedure concorsuali.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati