Carrello 0
Vienna: a Chipperfield lo showroom Peek & Cloppenburg
RISULTATI

Vienna: a Chipperfield lo showroom Peek & Cloppenburg

di Cecilia Di Marzo

Il concorso del ‘flagship store’ vinto dall’architetto inglese

02/07/2007 – L’architetto britannico David Chipperfield si è aggiudicato il concorso per la progettazione del nuovo flagship store (negozio-immagine) a Vienna dell’azienda Peek & Cloppenburg . Il nuovo negozio P&D sorgerà nella Kärtner Strasse, tra Johannesgasse and Himmelpfortgasse, nel centro storico di Vienna, quartiere protetto come Patrimonio Mondiale Unesco. L’idea di partenza è stata quella di un “edificio a facciata continua” in un’interpretazione moderna e astratta della classica tipologia che non fosse una costruzione a sé stante e la cui struttura facesse parte integrante dell’area urbana. L’edificio si afferma da sé come tettonicamente poderoso e dimostra la sua durabilità e il suo carattere istituzionale tramite la scelta dei materiali e delle proporzioni, pur restando modesto e, soprattutto, parte integrante e armonica della cortina stradale. La facciata è in pietra calcarea del Danubio (Donaukalk), materiale tipico delle costruzioni viennesi, di un colore delicato e finemente puntinato. Questa sarà saldamente costruita e coinciderà, nella sua materialità e artigianalità, con il contesto storico in cui è inserita. Il nuovo volume, come continuazione degli edifici attigui, chiuderà l’isolato urbano. Nella sua struttura razionale il disegno collima fortemente con la tradizione tardo viennese dei grandi magazzini. Le proporzioni delle finestre e il rapporto tra superfici finestrate e non rispecchieranno quelli degli edifici storici vicini. Le diverse nicchie vetrate saranno anticipate dal piano terra, ove le aperture nelle pareti saranno trasformate in vetrine a quota stradale. Al quarto piano, invece, la facciata si aprirà alla città tramite una loggia. Ai sei livelli commerciali si accederà tramite l’ingresso principale su Kärtner Strasse per via di un atrio centrale, “inondato” dalla luce del giorno. Un vetro traslucido e una struttura brunita saranno posti a coronamento dell’atrio come nella tradizione dei grandi magazzini del IX secolo, e fungeranno da contrappunto alle aree commerciali.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati