Carrello 0
Barcellona: Foster ridisegnerà il Camp Nou
RISULTATI

Barcellona: Foster ridisegnerà il Camp Nou

di Cecilia Di Marzo

Una seconda pelle ispirata ai mosaici di Gaudì

26/09/2007 – È Sir Norman Foster il vincitore del concorso per il Camp Nou , lo stadio di Barcelona. Per la ricorrenza dei 50 anni dall’inaugurazione il Football Club Barcelona ha reso noti i risultati e il “nuovo volto” che lo storico stadio avrà nel 2012. Il Camp Nou si ispira ai mosaici (trencadis) del Park Güell di Antoni Gaudì e sarà ricoperta dai colori azzurro e amaranto, in omaggio al FCBarcelona, e rosso e giallo per la senyera (bandiera) catalana. La sua silhouette sarà simile ad una “pentola con il coperchio” che permetterà ai tifosi di proteggersi dalla pioggia e dal sole. Lo stadio di Barcelona, il più grande d’Europa, costituisce per Foster una “sfida personale” cui dedicarsi completamente. Il plastico del nuovo Camp Nou, esposto al pubblico nello scorso fine settimana e visto da 12.000 persone, ha mostrato uno stadio con un’ossatura bianca, tempestata dei colori azzurro e amaranto nella parte bassa e da mattonelle a forma di freccia rosse e gialle nella parte superiore. Il mosaico gaudiniano sarà costituito da pannelli colorati di policarbonato e vetro che creeranno effetti di luci e ombre e si illumineranno di notte. Tutta la nuova facciata sarà caratterizzata da un sistema che la trasformerà in una sorta di “schermo cinematografico”. Prima ispirazione di Foster è stato lo stadio esistente, progettato da Francesc Mitjans, e la convinzione di non volerlo distruggere, anzi di volerne conservare la struttura asimmetrica in cemento armato cui aggiungere sulla sommità un tetto retrattile sorretto da una struttura di cavi. Ulteriore punto a favore del progetto di Foster è stata l’organizzazione dei lavori di realizzazione che consentiranno alla squadra di continuare a giocare “in casa” anche durante le fasi di cantiere. Gli accessi e la percorribilità orizzontale e verticale saranno razionalizzati e ottimizzati a favore anche delle persone con ridotta capacità motoria e i posti per gli spettatori saranno incrementati fino a 106.000. Saranno installate scale mobili e nuovi ascensori. La nuova parte basamentale includerà un anello di servizio che ospiterà le sedi di emittenti televisive e negozi. Il progetto definitivo sarà consegnato l’anno prossimo e i lavori inizieranno nel primo semestre del 2009 per terminare nella stagione 2011-2012.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati