Carrello 0
STRUTTURALE

Aggiornati i criteri per la classificazione sismica

Le Regioni possono adattarli alle proprie realtà territoriali e costruttive

Vedi Aggiornamento del 31/10/2007
18/09/2007 - È stato diffuso dal Consiglio Superiore dei lavori pubblici l’aggiornamento dei “Criteri per la classificazione sismica del territorio nazionale”, approvato nell’adunanza del 27 luglio 2007.

Tale documento – spiega il Consiglio Superiore dei LLPP - deriva da uno studio avviato nel febbraio del 2006 da un apposito Gruppo di lavoro istituito nell’ambito del Consiglio Superiore, con la collaborazione del Dipartimento della Protezione Civile.

Il documento stabilisce i criteri direttivi generali per la classificazione sismica da attuarsi da parte delle Regioni e, pur garantendo uniformità di indirizzo per tutto il territorio nazionale, offre alle Regioni la possibilità di operare le scelte di competenza con flessibilità e in aderenza alle locali realtà territoriali e costruttive. Tali criteri sono coordinati con i procedimenti di verifica delle costruzioni previsti nell’aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni. Attualmente è in corso il relativo iter approvativo.

Al documento licenziato dall’Assemblea sono allegate le tabelle con i valori dei parametri spettrali da utilizzare per definire l’azione sismica.


Fonte: Ministero delle Infrastrutture
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati