Carrello 0
BENé: al via l’edizione 2007
EVENTI

BENé: al via l’edizione 2007

di Cecilia Di Marzo

Dal 16 novembre la Fiera per l’industria del benessere

06/11/2007 - BENé 2007 , la fiera per l’industria del benessere, presenta quest’anno tre eventi legati al mondo dell’architettura e del design. Il primo si terrà venerdì 16 novembre, alle ore 15 c/o la sala Tiziano (pad.G) della Fiera di Vicenza, e vedrà Flavio Albanese , direttore di Domus, presentare Patrick Blanc , l'artista botanico francese famoso in tutto il mondo per i suoi Giardini Verticali nell’incontro dal titolo "Interni in Verde. L'arte di progettare lo spazio con le piante" . Evento patrocinato da AIAPP (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio), sezione Triveneto ed Emilia Romagna, si svolgerà in compagnia di altri protagonisti del design e della progettazione del benessere. Assieme a Flavio Albanese intervengono Natasha F. Pulitzer , architetto di Synergia Progetti (Vicenza), esperta in progettazione bioclimatica e sistemi integrati, Marco Ferreri (Milano), designer e architetto che collabora, tra gli altri, con Teracrea (azienda che crea prodotti per ambientare il verde nell'architettura d'interni) e Martin Pongratz , direttore di Bene Consulting, società di consulenza per la progettazione di uffici, con sede a Vienna. Protagonista eccellente di questo trend è Patrick Blanc. Botanico, esperto in biologia del sottobosco tropicale, e oggi responsabile del Laboratorio di Biologia Vegetale Tropicale del Centre National de La Recherche Scientifique, ha lavorato con architetti di fama mondiale, come Jean Nouvel, Andrée Putman, Herzog e De Meuron, Jacqueline e Henri Boiffils, Francis Soler, Edouard Francois e altri. I suoi giardini verticali sono il risultato di un sistema da lui inventato per portare il fascino lussureggiante della vegetazione all'interno di costruzioni o in contesti sotterranei. Segreto rubato alla foresta tropicale , dove le piante proliferano anche in condizioni di scarsa illuminazione, Le Mur Végétal è un brevetto che trova applicazione negli spazi interni ed esterni. Se ne trovano realizzazioni in edifici pubblici e privati, come l'ambasciata di Francia in India, l'Hotel Pershing Hall, progettato da Andrée Putman, il parcheggio dell'Avenues des Ternes a Parigi (5 livelli nel sottosuolo), il Modern Art Museum di Kanazawa (Giappone), la Cité de l'Espace e il Museo di Storia Naturale di Tolosa, il Caixa Forum Museum di Madrid, il Private Modern Art Museum di Istambul, la Taipei Concert Hall di Taiwan, e molte altre costruzioni di grande prestigio. Altro evento clou della Fiera è PROGETTO SPA , un percorso ragionato attraverso i temi della progettazione di ambienti destinati al benessere. L'iniziativa richiama il concetto di area espositiva contestualizzata. PROGETTO SPA è una combinazione di Aree Espositive e Ambientazioni curate da professionisti del design e della progettazione, e riproducono le diverse zone di un ideale centro benessere. ”Interni in verde” sarà l’evento speciale della sezione "Abitare Bio" , che in fiera propone soluzioni per creare ambienti con una forte componente naturale: dall'impiego di materiali bio alle tecniche di costruzione, fino alle energie rinnovabili e allo studio del ruolo che le piante giocano nella costituzione di un ambiente piacevole, salubre e favorevole alle diverse attività dell'uomo, dal relax al lavoro. Il progetto è realizzato dall'architetto Sophia Los e dal paesaggista Luca Parolin . Nell'allestimento fieristico vengono presentate soluzioni innovative nate da un singolare incontro di scienze naturali e design, utilizzando l'arredo, i complementi, la luce e le piante come elementi a disposizione dell'architetto per migliorare lo spazio indoor. Per la casa , non si parlerà solo di stanze interne, ma anche di terrazze e piccoli giardini, che diventano spazi abitativi in continuità con l'appartamento. Il tema è particolarmente rilevante per l'architettura contemporanea, che sta imponendo abitazioni dalle dimensioni sempre più ridotte, ma con un'attenzione maggiore al comfort e al benessere delle persone. Un'attenzione particolare viene dedicata al ruolo della vegetazione negli ambenti di lavoro e nei luoghi dell'ospitalità, dalle hall degli alberghi ai centri benessere. L'allestimento si rivolge dunque ad un pubblico specializzato (professionisti e responsabili del settore ricettivo e del benessere), ma offre spunti interessanti anche per l'abitare in senso residenziale ed è dunque aperto anche ai visitatori privati, che possono trovare indicazioni utili per creare a casa un ambiente più accogliente. Fonte: comunicati stampa BENé
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati